Oggi è giovedì 15 aprile 2021, 0:09

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 30 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Triumph TR4 Coupe des Alpes 1962 K&R Replicas
MessaggioInviato: venerdì 22 gennaio 2021, 21:30 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 3 dicembre 2020, 23:13
Messaggi: 52
Qualche tempo fa avevamo accennato ai K&R Replicas.
Ho deciso di lanciarmi nel montaggio di uno di questi particolari kit che mi intrigano parecchio. Un mix di elementi positivi, vedi la fusione e le linee tutto sommato azzeccate o i pannelli interni delle portiere ed elementi così così, si veda l'incasinatissimo complesso parabrezza, lunotto e tettuccio, i cerchi a raggi parecchio cervellotici da montare o i fari vintage, nello stile del marchio.
Stile che comprendo e che mi affascina ma la mia filosofia è un po' diversa. Cercherò di migliorare, secondo il mio punto di vista, senza stravolgerlo, questo modello.
Intanto valuterò l'acquisto di un set di cerchi a raggi un po' più convincenti. Anche se proverò a montare, almeno per curiosità, uno di questi. I fari verranno sostituiti.

Ecco il kit in tutta la sua complessità: mi ha stupito non poco. Credevo ci fossero molti meno pezzi. Le parti cromate forse non sono eccellenti ma accettabili.
Decals all'apparenza buone, vetrini un pelo grezzi.

Allegato:
IMG_5594.JPG
IMG_5594.JPG [ 232.63 KiB | Osservato 1795 volte ]



Ho iniziato il montaggio dalla parte più complessa: l'incollaggio e la rifinitura di parabrezza e lunotto.
I pezzi sono stati carteggiati ed incollati, facendo attenzione a collocarli alla giusta distanza in considerazione del tettuccio rigido. Il lunotto ha richiesto un leggero arretramento verso la coda, ottenuto limando la sede sulla carrozzeria. Lavori di decimi di millimetro ma che fanno la differenza.
Il punto di contatto fra parabrezza e carrozzeria e fra lunotto e carrozzeria verrà stuccato.

Allegato:
IMG_5595.JPG
IMG_5595.JPG [ 71.86 KiB | Osservato 1795 volte ]


Allegato:
IMG_5596.JPG
IMG_5596.JPG [ 80.4 KiB | Osservato 1795 volte ]


Sono passato, poi, al tettuccio rigido.
Il pezzo è piuttosto spesso. Quelli bravi lo rifarebbero in lamierino di ottone. Ci ho lavorato un po'. Non mi dispiace ma non escludo di provare a rifarlo.
È stato difficile farlo scendere con precisione a toccare il parabrezza e il lunotto. Una toccata qua e una là con il Dremel e, più o meno ci siamo. Ho dovuto stringere le alette sulla parte posteriore per chiuderle un po' più verso il basso.
Ora saranno necessarie altre piccole stuccature: fare tornare questi pezzi con precisione non è affatto facile, per cui qualche ritocco qua e là per aggiustare i punti di giunzione è necessario.

L'auto, come da titolo, è una bella Triumph TR4 nella versione Coppa delle Alpi 1962 da fare nel classico powder Blue.

Allegato:
IMG_5597.JPG
IMG_5597.JPG [ 103.06 KiB | Osservato 1795 volte ]


Allegato:
IMG_5598.JPG
IMG_5598.JPG [ 61.06 KiB | Osservato 1795 volte ]


Allegato:
IMG_5599.JPG
IMG_5599.JPG [ 59.45 KiB | Osservato 1795 volte ]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Triumph TR4 Coupe des Alpes 1962 K&R Replicas
MessaggioInviato: venerdì 22 gennaio 2021, 21:43 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 4 febbraio 2010, 17:52
Messaggi: 3194
Località: Pavia
Il soggetto di questo nuovo montaggio è piuttosto intrigante, mi sono sempre piaciute queste piccole inglesine.

Attendiamo con curiosità di vedere cosa ne tirerà fuori il nostro Francino... l'assemblaggio non si preannuncia certo semplice! :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Triumph TR4 Coupe des Alpes 1962 K&R Replicas
MessaggioInviato: venerdì 22 gennaio 2021, 22:14 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 3 luglio 2013, 9:11
Messaggi: 5867
Località: Savona
Francesco Falorni ha scritto:
Quelli bravi lo rifarebbero in lamierino di ottone.


Guarda che quelli bravi sono quelli come te! :lol:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Triumph TR4 Coupe des Alpes 1962 K&R Replicas
MessaggioInviato: sabato 23 gennaio 2021, 9:32 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 25 marzo 2010, 8:17
Messaggi: 2809
Località: Cinatown-Prato
Francesco non ti complicare la vita...lascia il tettuccio del kit
Lascia stare il lamierino che anche quelli "bravi" avrebbero
delle difficoltà a rifarlo uguale e preciso.per lavorare certi materiali
ci vuole anche una certa attrezzatura..tipo seghetto da orafo e
un saldatore a stagno. se non l'hai acquistalo che non ci vuole
un mutuo. :lol:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Triumph TR4 Coupe des Alpes 1962 K&R Replicas
MessaggioInviato: sabato 23 gennaio 2021, 20:44 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 14 aprile 2008, 19:47
Messaggi: 252
Bel lavoro, forza!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Triumph TR4 Coupe des Alpes 1962 K&R Replicas
MessaggioInviato: domenica 24 gennaio 2021, 11:27 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 3 dicembre 2020, 23:13
Messaggi: 52
Grazie per l'incitamento e per i consigli.
Al momento non credo di provare con il lamierino.
Ma se dovessi, proverei a fare una sorta di piramide a gradoni e poi riempirei di stucco. Non so se mi sono spiegato.
A breve nuovi aggiornamenti.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Triumph TR4 Coupe des Alpes 1962 K&R Replicas
MessaggioInviato: domenica 24 gennaio 2021, 15:55 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 3 dicembre 2020, 23:13
Messaggi: 52
Qualche piccolo avanzamento: ho lavorato sulla panchina posteriore. Una rapida sgrezzatura con lime e carta vetro e poi varie prove di fissaggio. Direi che ci siamo. Non la incollo subito perché andrà verniciata in un bel Navy Blue, così come i pannelli delle portiere, mentre il pianale va fatto nero opaco. Se posso, preferisco verniciare a parte ogni singolo pezzo.
Oltre a questo lavoro tutto sommato semplice e veloce, mi sono dedicato alla rifinitura delle cornici vetro cercando di limare il più possibile quella che dovrà essere verniciata in alluminio: più fine è, più credibile sarà la cornice.
Ho ristretto anche la cornice subito sotto a quella del vetro: anche in questo caso, minori sono gli spessori, più bella sarà la resa del modello. Almeno spero.
Questa seconda operazione ha richiesto alcune attenzioni in più: per evitare di limare anche la carrozzeria, ho steso un po' di scotch lungo il contorno del parabrezza e del lunotto, nel punto di contatto con la carrozzeria.

Allegato:
IMG_5600.JPG
IMG_5600.JPG [ 66.67 KiB | Osservato 1589 volte ]


Ho proceduto, poi, con una delle parti più agili del lavoro. Che, ovviamente, si è dimostrata più ostica del previsto: il montaggio delle viti di chiusura. Come sulla stragrande maggioranza dei kit, colonnette di serraggio troppo strette e viti troppo grandi possono complicare la vita. E infatti...Ho smadonnato non poco per arrivare ad un risultato accettabile.

Allegato:
IMG_5601.JPG
IMG_5601.JPG [ 81.95 KiB | Osservato 1589 volte ]


Andiamo poi sui cerchi: ecco, in foto, lo schema di montaggio. Immagino che per molti di voi sia cosa stranota. Ma io sono alla mia prima auto con cerchi a raggi, per cui è tutto nuovo.
In pratica, la prima fotoincisione, da sinistra, va nella parte di cerchio più a sinistra. Poi il cilindretto in metallo. Su questo va la seconda fotoincisione e su questa, già leggermente piegata verso il basso, si monta la parte di cerchio più a destra. Tutto deve essere ben incollato. Purtroppo bisogna fare un po' troppa forza, per fare stare tutto al suo posto. La seconda fotoincisione scivola qua e là, complice anche un cerchio un pochino troppo grande ad accoglierla. In sostanza, al netto della mia inesperienza su questo tipo di cerchi, bisogna fare vari tentativi finché la fotoincisione a vista non scivola in modo omogeneo dentro al cerchio. Una bella bega.

Allegato:
IMG_5603.JPG
IMG_5603.JPG [ 43.89 KiB | Osservato 1589 volte ]


Ecco il cerchio montato e paragonato ad uno di Provence Moulage.

Allegato:
IMG_5602.JPG
IMG_5602.JPG [ 50.21 KiB | Osservato 1589 volte ]


Ecco il cerchio K&R provato sul modello. Alla fine direi che non è male. Anche se bisognerà vedere come appare dopo la verniciatura. Il pneumatico è anch'esso di K&R. Un po' troppo abbondante e bruttino alla vista. È piuttosto maculato.

Allegato:
IMG_5606.JPG
IMG_5606.JPG [ 71.79 KiB | Osservato 1589 volte ]


Qui, invece, il modello con il cerchio ed il pneumatico di Provence Moulage: tutto più raffinato. Però il cerchio è un pochino più grande, per diametro, dell'altro. Mi piace meno. In compenso, il pneumatico mi pare più corretto, più fine.
Non so come la pensiate voi, mi piacerebbe uno scambio di pareri, ma io sono della squadra che ama i cerchi a raggi in color alluminio, non specchiati. Quindi, qualsiasi se sia la scelta, proverò a verniciarli.
Ho un altro asso nella manica: ho appena preso un set di cerchi a raggi Remember dal nostro David Tarallo. Vediamo come rendono quelli e poi decido.

Allegato:
IMG_5607.JPG
IMG_5607.JPG [ 74.16 KiB | Osservato 1589 volte ]


Ecco qua il cruscottino. Molto basilare. Una carteggiata e poi via di prove di montaggio. Passaggio molto semplice. Ho solo dovuto fare un po' di posto scavando l'interno della carrozzeria.
Sempre dal nostro David ho preso anche degli elementi circolari per cruscotto fotoincisi. Vorrei provare a rimpiazzare questi stampati.

Allegato:
IMG_5608.JPG
IMG_5608.JPG [ 37.08 KiB | Osservato 1589 volte ]


Allegato:
IMG_5609.JPG
IMG_5609.JPG [ 69.72 KiB | Osservato 1589 volte ]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Triumph TR4 Coupe des Alpes 1962 K&R Replicas
MessaggioInviato: domenica 24 gennaio 2021, 16:06 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 4 febbraio 2010, 17:52
Messaggi: 3194
Località: Pavia
I cerchi color alluminio, in genere, sono più realistici. Hai fatto bene a prendere quelli di Remember, sono ben fatti e penso staranno bene. Una rapida verniciatura e via, ti eviteresti la seccatura di dover montare quelli del kit (sempre che tu non li abbia già assemblati tutti)...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Triumph TR4 Coupe des Alpes 1962 K&R Replicas
MessaggioInviato: domenica 24 gennaio 2021, 16:53 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 3 dicembre 2020, 23:13
Messaggi: 52
Elio Venegoni ha scritto:
Una rapida verniciatura e via, ti eviteresti la seccatura di dover montare quelli del kit (sempre che tu non li abbia già assemblati tutti)...


No, no, ne ho montato solo uno di prova. E mi è bastato.
Per ora, per me, vincono comunque i K&R. A patto di montarli tutti e quattro in maniera accettabile come il primo. Perché non è affatto scontato.
Vediamo i Remember. Visto quello che mi dici, sono molto fiducioso. Grazie.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Triumph TR4 Coupe des Alpes 1962 K&R Replicas
MessaggioInviato: domenica 24 gennaio 2021, 18:50 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 14:57
Messaggi: 8320
Località: Milano
I kit K&R hanno qualche decennio sul groppone, ma sono ben realizzati, diciamo old skool, e mi sembra che il tuo sia l'approccio più corretto e tutto sommato divertente da portare avanti.
Le ruote sono il vero segno dei tempi: quelle originali del kit le puoi usare come ruote di scorta o come carico per qualche furgone assistenza, ma sul modello...
Fotoincisioni in aggiunta, perfette: la linea del modello, alla fine, è piuttosto fedele e le merita.
Il risultato finale, che rispetto agli standard odierni parrà "rustico" ad alcuni, ben si adatta all'epoca e al tipo di vettura storica in tutti i sensi.
buon lavoro!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Triumph TR4 Coupe des Alpes 1962 K&R Replicas
MessaggioInviato: domenica 24 gennaio 2021, 19:46 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 3 febbraio 2011, 17:24
Messaggi: 1308
Un bel modo di migliorare un bel modello, in effetti lo stile del kit è quello dei bei tempi.....ricorda molto che so, i Metal 43...Bravo, ne verrà fuori un bel lavoro col profumo del "fatto in casa" che tanto mi piace :D :D :D


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Triumph TR4 Coupe des Alpes 1962 K&R Replicas
MessaggioInviato: domenica 14 febbraio 2021, 17:35 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 3 dicembre 2020, 23:13
Messaggi: 52
Qualche passo avanti anche su questa Triumph.
Ho sgrezzato i pannelli delle portiere e provato il montaggio delle varie leve cromate. Un po' grossolane ma non mi fascio la testa. Alla fine, si vedranno davvero poco.

Allegato:
IMG_5614.JPG
IMG_5614.JPG [ 38.87 KiB | Osservato 1305 volte ]


Un po' più arduo il montaggio dei pannelli all'interno dell'abitacolo. Bisogna togliere un po' qua e un po' là ma devo dire che di partenza il tutto è veramente preciso.
Ho provato anche il montaggio del tunnel centrale e dei sedili.

Allegato:
IMG_5616.JPG
IMG_5616.JPG [ 100.09 KiB | Osservato 1305 volte ]


Allegato:
IMG_5617.JPG
IMG_5617.JPG [ 96.24 KiB | Osservato 1305 volte ]


Ecco poi un elemento che comincia a dare una certa idea (Anche a me) di quali caratteristiche potrebbe avere il modello finito: la calandra.
Il kit prevede la calandra, tutta cromata, i fari, altrettanto cromati, e niente più.
Ho cercato di dettagliare un po' di più: il pezzo è stato verniciato di nero. La vernice è stata poi grattata via dalla parte più in rilievo, per ottenere profondità.
Ho poi verniciato le frecce (Enormi!) con l'arancio Clear Tamiya e ho aggiunto due faretti di Tron. Avevo provato anche due faretti più moderni di Arena. Ma, a parte essere un po' troppo piccoli, mi pareva stonassero con il resto.
Qui si entra in questioni di filosofia modellistica che sono molto interessanti ma anche difficili da afferrare, almeno per me. Per ora la lascio così. Vediamo più avanti.

Allegato:
IMG_5623.JPG
IMG_5623.JPG [ 90.3 KiB | Osservato 1305 volte ]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Triumph TR4 Coupe des Alpes 1962 K&R Replicas
MessaggioInviato: martedì 16 febbraio 2021, 15:14 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 14:57
Messaggi: 8320
Località: Milano
Mi sembra invece che la "filosofia" di montaggio di questi kit un po' obsoleti tu l'abbia compresa appieno.
Migliorare e dettagliare senza esagerazione, al limite preferendo accessori aftermarket più semplici, in sintonia con il modello. Grande cura nel rimediare a inevitabili imperfezioni di fusione, utilizzare al massimo ove possibile le parti originali.
Direi che i risultati già si vedono.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Triumph TR4 Coupe des Alpes 1962 K&R Replicas
MessaggioInviato: mercoledì 17 febbraio 2021, 20:21 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 3 dicembre 2020, 23:13
Messaggi: 52
Mi fa piacere che per il momento ti piaccia, Casper.
Ho modificato spesso i kit che ho montato, limitandomi sempre a cose che ritengo essenziali, cerchioni in primis. In questo caso mi muovo con un po' più di circospezione perché il modello ha una sua marcata identità e mi piacerebbe che ne rimanesse almeno la matrice. Vediamo passo passo.
Ho anche eliminato le guarnizioni cromate che percorrono tutta la parte alta della fiancata. Penso le rifarò col mio solito filo metallico.
Intanto sono arrivati i cerchi Remember e le fotoincisioni per il cruscotto. Spero di avere un po' di tempo per lavorarci, nel fine settimana.


Ultima modifica di Francesco Falorni il sabato 20 febbraio 2021, 19:38, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Triumph TR4 Coupe des Alpes 1962 K&R Replicas
MessaggioInviato: venerdì 19 febbraio 2021, 12:15 
Non connesso

Iscritto il: sabato 22 dicembre 2007, 17:48
Messaggi: 757
Località: Lecce
Bellissima Francino, mi aspetto un grande modello!


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 30 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 17 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice