Oggi è domenica 18 aprile 2021, 3:55

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 41 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 20 febbraio 2007, 13:35 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 13:31
Messaggi: 9879
Località: Firenze
L'ho già detto, ma a volte i giudizi di Autosprint su quei modelli erano fin troppo "tiepidi" e severi. Anche i collezionisti adulti compravano quelle miniature, e spesso le elaboravano fino ad ottenere risultati più che decenti.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 20 febbraio 2007, 14:57 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 27 marzo 2006, 14:48
Messaggi: 1276
Località: ROMA
Le P4 Spyder e Coupè sono state fatte anche da Starter in kit
modelli datati ma molto ben fatti
La P3 coupè è stata fatta sempre in kit da 1/43 quì a Roma .
Lo Spyder non so se è stata fatta


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 20 febbraio 2007, 15:25 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 31 marzo 2006, 14:48
Messaggi: 53
Località: Viareggio
leglizone ha scritto:
In tutte si aprono le portiere e a distanza di anni non ho ancora capito se anche il cofano porteriore sia apribile. Lo sembra ma non ci sono mai riuscito..


..è una cosa che mi sono sempre chiesto anch'io. Un mio amico acquistò proprio da Rossocorsa, nella svendita che precedette la sua chiusura, la versione completamente apribile del modello Jouef che vinse a Daytona, molto bella.
Però, negli esemplari della serie Légende sembra che il cofano sia fissato in modo da non potersi aprire, probabilmente con una vite all'interno del cofano stesso, che lo fissa alla scocca..

@ Drago62: del modello Starter mi ricordo di averlo visto su un vecchio Modelli Auto, una dozzina di anni fa, nella versione spider del NART che corse a Le Mans, col numero 27. Molto intrigante la protezione dei fari, con del nastro blu disposto "a rete".

@ ddt: sbaglio, o l'unica P4 "non ufficiale" fu quella dell' Ecurie Francorchamps, che giunse terza a Le Mans col numero 24? mi pare di aver letto, non ricordo più dove, che la Ferrari, da sempre restìa a fornire materiale aggiornato ai propri clienti, in vista di Le Mans fornì alla squadra belga una P4, per riuscire a fronteggiare lo squadrone Ford anche in ottica Campionato.

Stefano


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 20 febbraio 2007, 16:17 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 13:31
Messaggi: 9879
Località: Firenze
Sì, quella di Mairesse e "Beurlys" era una P4 iscritta dalla scuderia belga, anche se di fatto si trattava di una macchina ufficiale.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 20 febbraio 2007, 19:28 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 27 marzo 2006, 14:48
Messaggi: 1276
Località: ROMA
@ Drago62: del modello Starter mi ricordo di averlo visto su un vecchio Modelli Auto, una dozzina di anni fa, nella versione spider del NART che corse a Le Mans, col numero 27. Molto intrigante la protezione dei fari, con del nastro blu disposto "a rete"
.
io lo spyder l'ho montato nella classica versione Daytona con il n°23


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 21 febbraio 2007, 18:42 
Non connesso

Iscritto il: domenica 31 dicembre 2006, 19:04
Messaggi: 5645
Località: pistoia
Per steel76: nel leggendario tris di Daytona lo spyder P4 (0846) era nato come P3, ecco perchè aveva una sola feritoia sul bordo anteriore del cofano, praticamente un "avanzo" dell'anno prima, come tutte le altre P3 che fecero la stagione 1967 e furono siglate 412P. Ciao Alberto


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 16 aprile 2009, 14:23 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 12:44
Messaggi: 1267
Località: VR
Una curiosità tecnica pro elaborazioni : le P3 nelle due versioni Spyder e coupè durante la loro stagione di corsa ( 66) hanno avuto aggiornamenti di scocca o sono rimaste per lo più uguali?
In sostanza col kit delle vetture che corsero a Le Mans è possibile fare altre versioni ( esempio a caso Targa Florio con la Spider ) senza dover rifare il modello da capo?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 16 aprile 2009, 14:45 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 11:35
Messaggi: 26018
Località: Ai confini della realtà
A parte qualche flap e qualche presa d'aria, le P3 erano del tutto simili tra di loro.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 16 aprile 2009, 16:49 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 12:44
Messaggi: 1267
Località: VR
Umberto ha scritto:
A parte qualche flap e qualche presa d'aria, le P3 erano del tutto simili tra di loro.

grazie, sempre gentilissimo

A proposito di P4 ho visto apparire nel listino Carmodel questa nuova (?) marca che commercializza una serie di 330 P4 : il suo nome è Mitica , ma non ci sono altri riferimenti....

http://www.carmodel.net/start.php?bWl0a ... 4tMS08Oj4x

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 16 aprile 2009, 17:08 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 9 luglio 2008, 7:55
Messaggi: 367
Località: Firenze
"Mitica 330 P4" non è una nuova marca; è una nuova linea di MG Model Plus e, in questa linea, riproduce varie 330 P4 e 412 P almeno per ora tutte 1/43. Ho il catalogo sotto mano e ti so dire che le "Mitica 330 P4" dalla 01 alla 03 sono diorami con due o tre modelli ciascuno numerate in 25 pezzi numerati ognuno (il 03 riproduce l'arrivo di Daytona 1967). Dalla 04 alla 17 sono modelli singoli di 330 P4 ognuno dei quali edizione limitata di 50 pezzi numerati. Sono modelli veramente interessanti e ben fatti.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 16 aprile 2009, 17:13 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 13:31
Messaggi: 9879
Località: Firenze
Sono i vecchi Remember pari pari. Nulla di nuovo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 16 aprile 2009, 17:22 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 17:39
Messaggi: 8823
Località: Magnifica Patria
Visti dal vivo a Novegro da Pantosti, sono i vecchi Remember ma sono ancora molto interessanti, gli ho già chiesto l'arrivo in parata a Daytona.....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 21 maggio 2009, 13:59 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 24 luglio 2008, 13:23
Messaggi: 128
Località: Milano
Un paio di domande, per fare chiarezza ( almeno per me ) sulla P4 telaio 0846 che vinse a Daytona nel 67.

Come scritto da riccardodrake la P4 della serie mitica è della MG model plus, bene questo modello in 1:43 sul posteriore lato DX ha come targa PROVA MO36. Della stessa casa la sorellona in 1:12, la targa sempre sul lato DX è PROVA MO63 o MO53 ( dalla foto non si capisce bene) :shock:

C'è un' altro produttore sempre in scala 1:12 ( mi pare ) vende la versione end race sporca di olio e ammaccata, questa ha la targa sul lato SX PROVA MO36.
Come è possibile che per un' auto così famosa ci siano queste incertezze?
Ma non esiste una foto della gara che ritrae il " B side " della P4?????????
( Casper dai tuoi libri di Daytona non c'è niente? )


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 21 maggio 2009, 19:15 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 14:57
Messaggi: 8321
Località: Milano
No, purtroppo, sono via da Milano e non vi farò ritorno che ai primi di giugno. I miei libri riguardano poi il periodo "Cobra" 1963-65, ben prima dell'arrivo delle P3-P4.
Mi viene in mente che "MO 36" era una targa che ha accompaganto una sfilza di Cavallini negli anni 50 e 60. Sicuramente le foto dei "B side" all'epoca su libri e riviste erano rare.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: venerdì 22 maggio 2009, 9:08 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 24 luglio 2008, 13:23
Messaggi: 128
Località: Milano
Grazie lo stesso Casper :wink:
Ieri sera ho consultato due libri Ferrari au Mans 1961-1967 e Ferrari at Le Mans e il sito experiencelemans.

Per il telaio 0846 nel '67 queste gare:

Daytona 24H. - Amon/Bandini #23 targa lato ? PROVA MO??

Targa Florio - Vaccarella/Scarfiotti #224 targa lato DX PROVA MO36

Le Mans Practice - Bandini Telaio 0846 #22 targa lato DX PROVA MO36
Le Mans Gara - Amon/Vaccarella Telaio 0846 #20 targa lato DX PROVA MO53

In gara il #22 venne assegnato alla 412P Telaio 0848 Scuderia Filipinetti ( ex P3 nel 1966 targa PROVA MO86).

Da questi dati, validati dalle foto nei libri sopra citati, il dubbio della targa della P4 di Daytona, almeno per me, rimane..........


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 41 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice