Oggi è mercoledì 14 aprile 2021, 8:33

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 32 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Locomotiva tranviaria H0e
MessaggioInviato: mercoledì 31 marzo 2021, 21:44 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 20 settembre 2006, 20:44
Messaggi: 4707
Località: Sorbolo di Sorbolo Mezzani (PR)
snajper ha scritto:
paolone ha scritto:
...
Intanto ho seguito il metodo di Marco per rimontare giusto il camino e ha funzionato! :wink:


Certo che funziona!
Sulla stessa filosofia, hai mai visto tornire i cilindri delle vaporiere senza smontarli?

La punta di 4,8 mm se la cerchi la trovi: ad es. Bosch art. 2608585850.
Oppure può andare bene la 4,75 mm.
A memoria da 2,5 mm in su si dovrebbero trovare tutte le punte intervallate di 0,25 mm, che poi un ferramenta le abbia in casa è un discorso diverso.
Poi ci sono le punte per eseguire filettarure, anche a passo fine.
Quindi si possono utilizzare le punte in pollici, che quasi sempre sono intermedie alle metriche, quindi si fanno andare bene.
Infine ci sono gli alesatori.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Locomotiva tranviaria H0e
MessaggioInviato: mercoledì 31 marzo 2021, 22:50 
Non connesso

Iscritto il: domenica 15 luglio 2007, 9:46
Messaggi: 6243
Località: Regione FVG
marco_58 ha scritto:
snajper ha scritto:
paolone ha scritto:
...
Intanto ho seguito il metodo di Marco per rimontare giusto il camino e ha funzionato! :wink:


Certo che funziona!
Sulla stessa filosofia, hai mai visto tornire i cilindri delle vaporiere senza smontarli?

Sì. lo si vede nel video 01 519, eine Dampflok entsteht, girato a Meiningen nel 1990/91.

marco_58 ha scritto:
La punta di 4,8 mm se la cerchi la trovi: ad es. Bosch art. 2608585850.
Oppure può andare bene la 4,75 mm.
A memoria da 2,5 mm in su si dovrebbero trovare tutte le punte intervallate di 0,25 mm, che poi un ferramenta le abbia in casa è un discorso diverso.
Poi ci sono le punte per eseguire filettarure, anche a passo fine.
Quindi si possono utilizzare le punte in pollici, che quasi sempre sono intermedie alle metriche, quindi si fanno andare bene.
Infine ci sono gli alesatori.

4,8 è proprio lo spessore della bocca, il coso è di una plastica un po' tenera, forse è troppo perfino 4,5, rischia di spappolarlo. Per questo pensavo di incollarci piuttosto sopra un parascintille italiano. Se avessi pazienza (e vista :roll: ) farei tanti microfori come ad avere una reticella...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Locomotiva tranviaria H0e
MessaggioInviato: mercoledì 31 marzo 2021, 23:50 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 20 settembre 2006, 20:44
Messaggi: 4707
Località: Sorbolo di Sorbolo Mezzani (PR)
In verità non ho capito cosa vuoi fare: un parascintille sulla bocca di uscita del camino?
Se si, e il camino è in plastica puoi utilizzare:
- il solito tulle da bomboniere, o nastro per pacchi regalo, lo trovi anche dai fiorai
- rete fine per zanzariere, dal ferramenta
- rete di ottone fine per setacci, dal ferramenta, dovrebbe esistere anche con maglia da 0,5 mm
Appoggi, incolli e poi rifili.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Locomotiva tranviaria H0e
MessaggioInviato: giovedì 1 aprile 2021, 7:09 
Non connesso

Iscritto il: domenica 15 luglio 2007, 9:46
Messaggi: 6243
Località: Regione FVG
marco_58 ha scritto:
In verità non ho capito cosa vuoi fare: un parascintille sulla bocca di uscita del camino?
Se si, e il camino è in plastica puoi utilizzare:
- il solito tulle da bomboniere, o nastro per pacchi regalo, lo trovi anche dai fiorai
- rete fine per zanzariere, dal ferramenta
- rete di ottone fine per setacci, dal ferramenta, dovrebbe esistere anche con maglia da 0,5 mm
Appoggi, incolli e poi rifili.

Da quel che hai scritto, l'hai capito benissimo, invece. :wink:
Sì, voglio evitare quella superficie piatta. La vera locomotiva probabilmente non aveva nulla ma con un camino pieno, metterci qualcosa di simile farebbe la differenza. Prima pitturare di nero, poi incollare la reticella.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Locomotiva tranviaria H0e
MessaggioInviato: giovedì 1 aprile 2021, 10:16 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 20 settembre 2006, 20:44
Messaggi: 4707
Località: Sorbolo di Sorbolo Mezzani (PR)
Allora, per simulare il buco, usi una apunta con diametro inferiore di 1 mm, fori solo per la parte conica della punta, qundi colori di nero "untuoso" e metti la reticella.
La reticella la colori anche lei di nero, magari simulando fuliggine attaccata.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Locomotiva tranviaria H0e
MessaggioInviato: giovedì 1 aprile 2021, 13:13 
Non connesso

Iscritto il: domenica 15 luglio 2007, 9:46
Messaggi: 6243
Località: Regione FVG
Forse è bastato svasare e dipingere di nero e va già meglio, molto meglio. Una foto quando si è asciugato. Meno casino si fa, meglio è.
Ma se trovo un tondino di 4,5 o 5 mm faccio anche un camino liscio. Meno problemi se devo smontare la macchina...

Ecco la foto:
Allegato:
Commento file: Con il camino migliorato
Locotranviaria6.JPG
Locotranviaria6.JPG [ 182.81 KiB | Osservato 665 volte ]

Ho usato una punta da 3,5 mm
Prossimo passaggio: un respingente realistico di una loco Bemo lasciata bidirezionale modificato in gancio a uncino. Non facile ma non impossibile.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Locomotiva tranviaria H0e
MessaggioInviato: domenica 4 aprile 2021, 16:10 
Non connesso

Iscritto il: domenica 15 luglio 2007, 9:46
Messaggi: 6243
Località: Regione FVG
Fatto il primo gancio con uncino per traino, occorre un po' di rettifica per permettere l'aggancio in automatica, ma già va.
L'unica colla che ha permesso di montarlo senza che i pezzi si muovessero è stata la cianoacrilica industriale.
Allegato:
Commento file: Primo gancio della locomotiva tranviaria.
Locotranviaria7.JPG
Locotranviaria7.JPG [ 190.97 KiB | Osservato 595 volte ]

Ora bisogna fare il secondo! :roll:

Quella linguetta bianca che sporge dalla testata è una mensola per il fanale posteriore.

EDIT: ho trovato con cosa fare un camino perfettamente cilindrico: il gambo di un potenziometro. Hanno un diametro unificato di 5,08 mm: l'originale ha un millimetro in meno ma si può supporre una modifica allo scarico con necessità di allargamento, come accaduto talora al vero. Quello originale lo conservo se mi riesce di fare una terza vaporiera in H0e, dove lo monterei stavolta solidale (insieme a tutta la caldaia) con la carrozzeria...
La costruzione della terza vaporiera dipenderà se trovo carri normali di epoca più antica, e/o se mi riesce di rimpinguare il ridotto. Al momento ne ho solo due normali e tre ridotti, più due vetture (una terza se va bene è in lavorazione e forse una quarta). Ho pressochè tutti i carri del Württemberg a tre assi ma sono in H0m. Non è uno sbaglio, in quel Land c'erano sia linee metriche che ridotte.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Locomotiva tranviaria H0e
MessaggioInviato: lunedì 5 aprile 2021, 14:43 
Non connesso

Iscritto il: domenica 15 luglio 2007, 9:46
Messaggi: 6243
Località: Regione FVG
Spero si veda: il gancio ricavato da un repulsore realistico RhB Bemo. Cinque pezzi di plasticard aggiunti.

Allegato:
Commento file: Il respingente/gancio
Locotranviaria8.JPG
Locotranviaria8.JPG [ 177.61 KiB | Osservato 512 volte ]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Locomotiva tranviaria H0e
MessaggioInviato: martedì 6 aprile 2021, 16:30 
Non connesso

Iscritto il: domenica 15 luglio 2007, 9:46
Messaggi: 6243
Località: Regione FVG
Ho preparato il camino liscio, per due motivi:
1) quello a capitello era diventato troppo corto e batteva contro il tetto;
2) dovendo la caldaia stare dove sta perchè racchiude la meccanica, il camino (anche il liscio) se centrato sulla base originale pareva quello prodiero della corazzata sovietica Marat... :roll:
Svasando il foro sulla caldaia per montare il camino in verticale, questo non poteva essere fermato solo infilandolo. Quello liscio passa attraverso il foro nel tetto passando dal basso e può quindi essere incollato sulla caldaia nella giusta posizione.
Allegato:
Commento file: Con il camino liscio.
Locotranviaria9.JPG
Locotranviaria9.JPG [ 183.1 KiB | Osservato 416 volte ]


Ad ogni modo non è male (e pure è ancora al grezzo). Quello a capitello lo salvo per un'elaborazione futura... :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Locomotiva tranviaria H0e
MessaggioInviato: mercoledì 7 aprile 2021, 13:49 
Non connesso

Iscritto il: domenica 15 luglio 2007, 9:46
Messaggi: 6243
Località: Regione FVG
Decisamente non è male.
Allegato:
Commento file: Camino liscio fissato, stuccato e verniciato.
Locotranviaria11.JPG
Locotranviaria11.JPG [ 179.56 KiB | Osservato 345 volte ]


Ho dovuto arretrarlo di un millimetro, è quasi a contatto con quella specie di tamburo (nella vera manca, non so cosa vorrebbe riprodure, forse il silenziatore delle valvole di sicurezza?). Adesso si allinea di nuovo con il foro sul tetto. No, non riproduco il parapioggia che nella vera è imbullonato sul camino, lo spazio si vede un po' ma non si vede troppo.

PS: ora si vede la pompa Westinghouse? Realizzata con un pezzo di materozza e due pezzi avanzati di un TTMKit.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Locomotiva tranviaria H0e
MessaggioInviato: mercoledì 7 aprile 2021, 23:17 
Non connesso

Iscritto il: domenica 15 luglio 2007, 9:46
Messaggi: 6243
Località: Regione FVG
Aggiunte zavorra (davanti e dietro la meccanica) e figurini dell'equipaggio. Il macchinista si vedrebbe dal vetro anteriore ma non si riesce a fotografarlo così per la distorsione provocata dal trasparente.
Allegato:
Commento file: Ormai è completa
Locotranviaria12.JPG
Locotranviaria12.JPG [ 187.94 KiB | Osservato 284 volte ]


Domani (che sarebbe già "oggi", vista l'ora) fermo col Vinavil il telaio sulla macchina, così che si possa scomporli nel malaugurato caso di riparazioni. Poi "corsa prova".
PS: il tondo chiaro sul duomo riproduce il manometro di caldaia: la vera lo ha circa lì.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Locomotiva tranviaria H0e
MessaggioInviato: giovedì 8 aprile 2021, 7:23 
Non connesso

Iscritto il: martedì 10 marzo 2015, 13:18
Messaggi: 109
Molto bella!!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Locomotiva tranviaria H0e
MessaggioInviato: giovedì 8 aprile 2021, 11:12 
Non connesso

Iscritto il: domenica 15 luglio 2007, 9:46
Messaggi: 6243
Località: Regione FVG
Fatto l'incollaggio labile fra cassa e telaio, fatta "corsa prova" (a trainare due vetture ci arriva), fatta la scatola.

Allegato:
Commento file: Anche la scatola è stata adattata
Locotranviaria13.JPG
Locotranviaria13.JPG [ 183.56 KiB | Osservato 221 volte ]


Fra qualche giorno modifico e attrezzo la sua vettura.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Locomotiva tranviaria H0e
MessaggioInviato: giovedì 8 aprile 2021, 17:56 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 3 febbraio 2006, 13:31
Messaggi: 1740
Località: Roma
Complimenti.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Locomotiva tranviaria H0e
MessaggioInviato: giovedì 8 aprile 2021, 21:48 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 28 agosto 2013, 14:28
Messaggi: 803
Località: Bologna
Un modello insolito, unico, ben curato e con una scelta meccanica di grande soddisfazione, bravo !
Andrea


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 32 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice