Oggi è martedì 13 aprile 2021, 2:49

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 35 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 13 novembre 2008, 20:30 
Non connesso

Iscritto il: domenica 15 aprile 2007, 23:42
Messaggi: 1117
Località: In cattedra
Marco Stellini ha scritto:
E poi... l'ultimo carro straniero arrivato in Italia (un blindato svizzero proveniente dal Kosovo) è stato sequestrato dalla magistratura ad Ancona! ( Non avrei mai detto che gli svizzeri potessero tentare di invadere le Marche... )

I Grandi Magistrati Italiani. Li adoro. Sempre più patetici ma anche comici :?
UP 8)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 13 novembre 2008, 22:16 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 30 gennaio 2006, 0:00
Messaggi: 780
Non è la prima volta che gli svizzeri tentano di invadere l'Italia (qualcuno direbbe: magari :lol: ).
Anni fa un reparto di fanteria, armi in mano, venne bloccato alla stazione di Domodossola :?.
La cosa finì sui giornali e sparì a corsa. Credo che fosse un reparto di riservisti (ovvero padri di famiglia, l'esercito svizzero è molto particolare :shock: ) che per svolgere una esercitazione periodica dovevano recarsi da A a B (località svizzere) e ritennero, da "padri di famiglia", che il treno con cambio a Domodossola, fosse la via più comoda per eseguire l'ordine :roll: .
Da qui l'invasione.
Vatti a fidare dei vicini :roll: .
Massimo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: venerdì 14 novembre 2008, 9:36 
Non connesso

Iscritto il: martedì 17 gennaio 2006, 21:50
Messaggi: 121
Località: Torino
Marco Stellini ha scritto:
Essendo diretto verso Torino quasi sicuramente è salito a Bellinzago o a Pinerolo.


Pinerolo non mi sembra probabile: il Nizza ha un un po' di Centauro (e, se quel che pronosticava il mio comandante di Squadrone si è avverato, amche un po' di Leopard revampizzati - sperava negli Ariete, ma sapeva che non ne avrebbero avuti). Inoltre il Reggimento è appena scampato all'ennesimo tentativo di soppressione: è già tanto che lo abbiano graziato, figuriamoci se gli assegnano anche mezzi nuovi!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: domenica 23 novembre 2008, 8:37 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 13 gennaio 2006, 13:38
Messaggi: 505
Località: fontaniva padova
Anche gli M60 venivano trasportati in ferrovia :bastava togliere cingoli e parafonghi, infatti occorreva sempre un carro E al seguito!
Immagine
Immagine
Ecco un M60 appena partito da Cittadella e diretto al raccordo Baraggia.
Ciao, g.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: domenica 23 novembre 2008, 11:22 
Non connesso

Iscritto il: martedì 8 gennaio 2008, 20:36
Messaggi: 333
Località: Milano
A bhe.. se arrivi fino a questo punto... :smile:

In generale però all'epoca degli M60 gli spostamenti degli stessi erano ridotti al minimo... non era pensabile far ridurre in quel modo un'intera compagnia!!! Nei poligoni e nelle scule vi erano carri appositamente dedicati. quelli in forza ai reparti "operativi" si muovevano quasi sempre su strada e per brevi tratti...
(La stessa idea l'avevano avuta i tedeschi con il Tiger o il Konigtiger... ogni carro disponeva infatti di un secondo treno di rotolamento "stretto" da adoperarsi solo durante i trasferimenti... )

Ottimo documento!!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: domenica 23 novembre 2008, 14:14 
Non connesso

Iscritto il: martedì 27 giugno 2006, 17:48
Messaggi: 1639
Località: Granducato di Toscana
Utente primadonna ha scritto:
Marco Stellini ha scritto:
E poi... l'ultimo carro straniero arrivato in Italia (un blindato svizzero proveniente dal Kosovo) è stato sequestrato dalla magistratura ad Ancona! ( Non avrei mai detto che gli svizzeri potessero tentare di invadere le Marche... )

I Grandi Magistrati Italiani. Li adoro. Sempre più patetici ma anche comici :?
UP 8)

OT
Ha ha ha :mrgreen:
perchè le tasse di importazione (a sanatoria e a forfait )pagate dal ministero della guerra per venire legittimamente in possesso degli aerei alleati ,al tempo nemici ,costretti all'atterraggio di fortuna in territorio metropolitano ,o che scambiavano Pantelleria per Malta durante la seconda guerra mondiale ,non fà ridere ???
beh ,d'altra parte se pensiamo che alla battaglia (sconfitta ) di Adua nel 1896 gli abissini ci sparavano contro con gli allora modernissimi moschetti mod. 91 che gli avevamo regalato in quantità,e noi avevamo i Wetterley che pochissimi anni dopo venivano usati in collegio dal giovane Bonazzelli ... il famoso "Zeta Zeta" di Ho Rivarossi...
la nostra "politica militare "ha radici antiche :wink:
scusate ho divagato anche troppo :oops:
Giancarlo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 26 novembre 2008, 11:45 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2006, 10:04
Messaggi: 300
Very good l' M 60 , bravo Andretta
Hai per caso altro sull'argomento?

Ciao
Col. Straker


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 26 novembre 2008, 17:05 
Non connesso

Iscritto il: domenica 15 luglio 2007, 9:46
Messaggi: 6243
Località: Regione FVG
Libli II ha scritto:
beh ,d'altra parte se pensiamo che alla battaglia (sconfitta ) di Adua nel 1896 gli abissini ci sparavano contro con gli allora modernissimi moschetti mod. 91 che gli avevamo regalato in quantità,e noi avevamo i Wetterley che pochissimi anni dopo venivano usati in collegio dal giovane Bonazzelli ... il famoso "Zeta Zeta" di Ho Rivarossi...
la nostra "politica militare "ha radici antiche :wink:
scusate ho divagato anche troppo :oops:
Giancarlo

Una precisazione: il fucile si chiamava Vetterli: era svizzero!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 26 novembre 2008, 20:00 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 13 gennaio 2006, 13:38
Messaggi: 505
Località: fontaniva padova
Col.Straker ha scritto:
Very good l' M 60 , bravo Andretta
Hai per caso altro sull'argomento?
Ciao
Col. Straker

grazie, qualcosa dovrei avere, ma devo cercare nel mio incasinatissimo archivio :oops: :oops: Ciao, g.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: venerdì 5 dicembre 2008, 20:40 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 13 gennaio 2006, 13:38
Messaggi: 505
Località: fontaniva padova
Rispondo al col Straker con questo M60 trenotrasportato che fotografai a Cittadella nel 1981!

Immagine
Immagine
Ciao, g.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sabato 6 dicembre 2008, 12:55 
Non connesso

Iscritto il: martedì 27 giugno 2006, 17:48
Messaggi: 1639
Località: Granducato di Toscana
Bellissimo documento del trasporto del più pesante dei carri armati usati dall'Esercito Italiano ,con le sue 57 ton.
Su libri dedicati all'argomento,le operazioni di smontaggio e rimontaggio cingoli e parafanghi richiedevano meno di un'ora di lavoro,a vedere la foto è difficile crederlo.
Giancarlo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 9 dicembre 2008, 0:02 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 giugno 2008, 21:10
Messaggi: 309
Località: Savona
E bello anche il carro sotto al panzerotto come questo, costruito dalla Siai Marchetti nel 1957.
Quando si dice la vocazione... :wink:

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 9 dicembre 2008, 19:13 
Non connesso

Iscritto il: martedì 27 giugno 2006, 17:48
Messaggi: 1639
Località: Granducato di Toscana
Si tratta di un carro Rlmmp-t della prima serie,le seconda serie ha sulle fiancate i due volantini dei morsetti posti sul pianale per bloccare direttamente i cingoli,questo invece mostra un elaborato volantino del freno di stazionamento,li avevo sempre visti a raggi diritti.
Altra particolarità di questi carri è quella di essere tra gli ultimi tipi in circolazione tra quelli non STANDARD oppure UNIFICATI.
Giancarlo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 10 dicembre 2008, 10:09 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2006, 10:04
Messaggi: 300
Grazie per la foto Andretta
Ottima.

Il volantino dell'R 11 mi sembra di tipo americano, interessante.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: venerdì 12 dicembre 2008, 13:49 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2006, 10:04
Messaggi: 300
Per Stellini
Riusciresti per cortesia a postare la foto degli Ariete sul treno , sarebbe davvero interessante.
Grazie
ciao


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 35 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice