Oggi è martedì 16 luglio 2024, 17:02

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 221 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 15  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Realizzazione della 476-025 day by day
MessaggioInviato: domenica 19 marzo 2023, 17:39 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 25 dicembre 2014, 11:35
Messaggi: 371
Perché non fai le foto piu grandi (cca300kb) e con u fondo piu chiaro.

Saluti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Realizzazione della 476-025 day by day
MessaggioInviato: domenica 19 marzo 2023, 19:16 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 17:39
Messaggi: 839
Località: San Martino Buon Al.
Molto interessante e complimenti per la realizzazione. Ho espresso in passato il desiderio di realizzare anch'io una locomotiva di queste serie, in quanto legato affettivamente al mio vissuto remoto. Seguo con interesse e spero di imparare qualcosa. Grazie.
Saluti.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Realizzazione della 476-025 day by day
MessaggioInviato: venerdì 24 marzo 2023, 19:58 
Non connesso

Nome: Giuseppe Crosta
Iscritto il: sabato 11 aprile 2020, 10:19
Messaggi: 178
Ciao a tutti,

ecco siamo alla caldaia

Beppe


Allegati:
Commento file: La caldaia assemblata
FS_476-025_053.JPG
FS_476-025_053.JPG [ 185.89 KiB | Osservato 4565 volte ]
Commento file: La caldaia assemblata sul suo mandrino
FS_476-025_052.JPG
FS_476-025_052.JPG [ 267.54 KiB | Osservato 4565 volte ]
FS_476-025_051.JPG
FS_476-025_051.JPG [ 240.43 KiB | Osservato 4565 volte ]
Commento file: La caldaia con il suo mandrino in LL
FS_476-025_050.JPG
FS_476-025_050.JPG [ 275.89 KiB | Osservato 4565 volte ]
Commento file: Le tre sezioni della caldaia
FS_476-025_049.jpg
FS_476-025_049.jpg [ 277.47 KiB | Osservato 4565 volte ]
Commento file: Questo è il tender finito di cui non avevo ancora messo la foto
FS_476-025_024.jpg
FS_476-025_024.jpg [ 70.72 KiB | Osservato 4565 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Realizzazione della 476-025 day by day
MessaggioInviato: sabato 25 marzo 2023, 16:29 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 25 novembre 2011, 19:13
Messaggi: 1918
Località: Trieste
mi pare che hai completato la parti più critiche della macchina. la strada comincia a farsi in discesa...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Realizzazione della 476-025 day by day
MessaggioInviato: sabato 25 marzo 2023, 18:00 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 25 dicembre 2014, 11:35
Messaggi: 371
Cita:
mi pare che hai completato la parti più critiche della macchina. la strada comincia a farsi in discesa...


non credo proprio, vediamo come se la cava con il biellismo e telaio ultimato.

nanniag; non facevi anche tu una simile?

Ciao


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Realizzazione della 476-025 day by day
MessaggioInviato: domenica 26 marzo 2023, 13:03 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 13 gennaio 2006, 21:28
Messaggi: 817
Località: Novate Milanese
Ciao Beppe. Una informazione sulla saldatrice a resistenza: è un prodotto Weller oppure hai usato tu un manipolo Weller per portare gli elettrodi?
Grazie. Ennio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Realizzazione della 476-025 day by day
MessaggioInviato: domenica 26 marzo 2023, 13:26 
Non connesso

Nome: Giuseppe Crosta
Iscritto il: sabato 11 aprile 2020, 10:19
Messaggi: 178
Buongiorno Ennio,
hai visto bene... ho cannibalizzato
un ricambio della Weller x realizzare il manipolo
della saldatrice, progetto e realizzazione "home made".
Altre componenti le ho acquistate in USA.
Se vuoi altre info te le passo via mail. Fammi sapere.

Beppe


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Realizzazione della 476-025 day by day
MessaggioInviato: domenica 26 marzo 2023, 15:43 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 13 gennaio 2006, 21:28
Messaggi: 817
Località: Novate Milanese
Grazie della risposta. Hai posta.
Ennio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Realizzazione della 476-025 day by day
MessaggioInviato: domenica 26 marzo 2023, 18:56 
Non connesso

Nome: Giuseppe Crosta
Iscritto il: sabato 11 aprile 2020, 10:19
Messaggi: 178
Andiamo avanti ancora un po' con la caldaia...

Buona sera e buon inizio della settimana !

Beppe


Allegati:
Commento file: Caldaia interno del focolare
FS_476-025_054.JPG
FS_476-025_054.JPG [ 241.13 KiB | Osservato 4315 volte ]
Commento file: Caldaia lato focolare
FS_476-025_055.JPG
FS_476-025_055.JPG [ 113.57 KiB | Osservato 4315 volte ]
Commento file: Saldato il duomo vapore e la sabbiera
Il duomo è stato sbordato il più possibile mentre alla sabbiera mancano le giunture con i rivetti sui 4 lati della base tutt'attorno.

FS_476-025_056.JPG
FS_476-025_056.JPG [ 95.31 KiB | Osservato 4315 volte ]
Commento file: Saldato il camino alleggerendolo e lavorando il suo interno perchè il diametro e lo spessore erano poco realistici
FS_476-025_057.JPG
FS_476-025_057.JPG [ 129.88 KiB | Osservato 4315 volte ]
Commento file: Ho completato i pezzi principali della caldaia
FS_476-025_058.JPG
FS_476-025_058.JPG [ 144.73 KiB | Osservato 4315 volte ]
Commento file: Oggi siamo arrivati qua.
FS_476-025_059.JPG
FS_476-025_059.JPG [ 131 KiB | Osservato 4315 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Realizzazione della 476-025 day by day
MessaggioInviato: domenica 26 marzo 2023, 21:54 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 28 agosto 2013, 14:28
Messaggi: 1166
Località: Bologna
Torno alla sabbiera : non hai ancora messo la flangia della caldaia perché avrebbe i rivetti ?
Da una foto sola intuisco non una rivettatura , ma tipo viti svasate incassate lungo la camicia della sabbiera, ovvero i due lati e immagino la faccia superiore, per collegarla alle facce anteriore e posteriore.
Quello che intendi tu eran rivetti o viti incassate come es nella flangia del fumaiolo ?
Questo perché nella riproduzione modellistica è molto più semplice riprodurre una incassatura che una sporgenza…
Parliamo di ambito FS … se devo guardar Micro Metakit… vedi foto non mi pronuncio , è evidente la chiodatura, anche perché dipende dall’anno cui si riferirebbe il modello..

Inutile sottolineare la tua abilità.


Allegati:
4C4F0543-8CC2-439F-B07C-A637F43848B6.jpeg
4C4F0543-8CC2-439F-B07C-A637F43848B6.jpeg [ 100.37 KiB | Osservato 4275 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Realizzazione della 476-025 day by day
MessaggioInviato: lunedì 27 marzo 2023, 21:43 
Non connesso

Nome: Giuseppe Crosta
Iscritto il: sabato 11 aprile 2020, 10:19
Messaggi: 178
Ciao a tutti,

oggi ho installato le due valvole Coale e il corpo esterno del regolatore posto nella camera a fumo

Beppe


Allegati:
Commento file: Installazione delle due valvole Coale
FS_476-025_060.JPG
FS_476-025_060.JPG [ 47.52 KiB | Osservato 4161 volte ]
Commento file: Corpo esterno del regolatore posto nella camera a fumo
FS_476-025_061.JPG
FS_476-025_061.JPG [ 48.6 KiB | Osservato 4161 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Realizzazione della 476-025 day by day
MessaggioInviato: martedì 28 marzo 2023, 12:28 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 25 dicembre 2014, 11:35
Messaggi: 371
Bel lavoro, pulito, complimenti.

Velimir


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Realizzazione della 476-025 day by day
MessaggioInviato: martedì 28 marzo 2023, 19:32 
Non connesso

Iscritto il: domenica 14 marzo 2010, 21:37
Messaggi: 1917
Località: Faenza
Beppe58, ed anche l' amico ANDREA CAVALLI,

come fate a saldare il camino o la valvola laterale ?
Pasta di stagno e fiamma ?

E come si fa a tenere ferma la caldaia ?
La terza mano ?
(quell' attrezzo con base pesante, barre regolabili e pinzette)


Stefano Minghetti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Realizzazione della 476-025 day by day
MessaggioInviato: martedì 28 marzo 2023, 19:59 
Non connesso

Nome: Giuseppe Crosta
Iscritto il: sabato 11 aprile 2020, 10:19
Messaggi: 178
Buona sera Stefano,

io tengo tutto tra le mani :wink:
Come faccio ?
Adopero dei batuffoli di cotone imbevuto di
acqua e poi ben strizzati così da proteggersi
dal calore….ma soprattutto per non fondere
nuovamente le parti e i particolari vicini !
Poi utilizzo dei pezzetti di balsa che con la
pressione delle dita prendono la forma dell’oggetto
da tenere per la saldatura. E così mi isolano dalla temperatura.
Poi utilizzo una temperatura adeguata sia alle dimensioni
del pezzo che alla dispersione della temperatura ed al tipo
di stagno. Io non utilizzo mai la fiamma bensì utilizzo sia
l’aria calda che saldatore tradizionale oppure il saldatore a resistenza.
Per bloccare e tenere fermo i pezzi ? Scotch di carta oppure nastro
di alluminio oppure di kapton….su di una base di legno che non dissipa la temperatura.

Se hai ancora bisogno scrivimi pure !

Beppe


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Realizzazione della 476-025 day by day
MessaggioInviato: martedì 28 marzo 2023, 23:24 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 28 agosto 2013, 14:28
Messaggi: 1166
Località: Bologna
Beh Stefano è un elettronico ed io faccio dime e/o tengo in mano i pezzi da saldare con le basette in vetronite ramata .
Per le dime è l’ideale poiché stagno la parte ramata secondo necessità e appoggio i pezzi da saldare contro la vetronite tenendoli fermi con coccodrilli e/o magnetini al neodimio .
Consiglio a tutti di farsi un po’ di squadri, casomai avvitandoli su robuste basette di legno con questo sistema. Accompagno lo squadro con un paio di contrafforti sempre in vetronite ramata e stagnata ad hoc.
Se saldo in mano idem , la vetronite sul pezzo da saldare e il rame sulle dita.
Chiaro che l’alpacca conduce pochissimo calore quindi permette facili maneggiamenti, con l’ottone testi quotidianamente la resistenza alla ustione del tuo polpastrello….
Poi ottime per isolare dal calore, previo inumidimento, son le ostie che le mogli usano per struccarsi ( ci pulisco anche i modelli previo inumidimento con detersivi per vetri privi di alcool ) ecc ecc ecc


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 221 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 15  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: claudio.mussinatto, Majestic-12 [Bot] e 8 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Via Stazione 10, 35031 Abano Terme (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttore editoriale: Luigi Cantamessa - Amministratore unico: Aldo Baldi - Direttori responsabili: Pietro Fattori - Daniela Ottolitri.
Registro Operatori della Comunicazione n° 37957. Partita iva IT 05448560283 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice Srl