Oggi è venerdì 30 luglio 2021, 23:42

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 100 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 3, 4, 5, 6, 7
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: S 79 MM 24327
MessaggioInviato: martedì 24 novembre 2020, 22:10 
Non connesso

Iscritto il: martedì 27 giugno 2006, 17:48
Messaggi: 1666
Località: Granducato di Toscana
E' sempre un piacere guardare l' avanzamento dei tuoi lavori..
ciao Giancarlo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: S 79 MM 24327
MessaggioInviato: mercoledì 25 novembre 2020, 12:12 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 13 agosto 2012, 17:52
Messaggi: 990
Ciao Giancarlo :D contento della tua visita!
In questi giorni ho avuto un po di impicci e sono rimasto indietro con i post ....
Cominciato a lavorare sul motore destro come si nota il pezzo non combacia ( i modellisti esterofili lo chiamano fit ma io so' tricolore e lo chiamo combacià dei pezzi...)
Allegato:
122_4223.JPG
122_4223.JPG [ 54.98 KiB | Osservato 4600 volte ]

Allegato:
122_4224.JPG
122_4224.JPG [ 55.36 KiB | Osservato 4600 volte ]

poco male visto che faccio anche la paretina frangifiamma il cartoncino usato per farla riempirà la fessura che poi verrà stuccata dall esterno
Allegato:
122_4226.JPG
122_4226.JPG [ 108.39 KiB | Osservato 4600 volte ]

Allegato:
122_4227.JPG
122_4227.JPG [ 130.15 KiB | Osservato 4600 volte ]

Allegato:
122_4229.JPG
122_4229.JPG [ 52.34 KiB | Osservato 4600 volte ]

verniciata la paretina che poi verrà dettagliata con la costruzione della struttura tubolare che si trova all interno della gondola...
Allegato:
122_4230.JPG
122_4230.JPG [ 96.95 KiB | Osservato 4600 volte ]

Allegato:
122_4231.JPG
122_4231.JPG [ 76.71 KiB | Osservato 4600 volte ]

...se stasera ho un po di tempo posto anche qualcosa dell I MAGO...

Ciao
Gianfranco :D


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: S 79 MM 24327
MessaggioInviato: venerdì 4 dicembre 2020, 17:37 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 13 agosto 2012, 17:52
Messaggi: 990
Ciao a tutti poche cosette:
verniciati in grigio antiputrido i longheroni
Allegato:
122_4243.JPG
122_4243.JPG [ 93.57 KiB | Osservato 4448 volte ]

tagliato il portello di ispezione che permette l accesso ai filtri della benzina e al sistema idraulico di ipersostentazione che vado ad illustrare nel prossimo post perchè vorrei spiegarlo oltre a far vedere come farlo.
Non avevo fatto il taglio prima di adesso perchè altrimenti con tutti quei tagli nella zona centrale dell ala si sarebbe indebolita troppo , ora invece con i longheroni incollati le ali sono ben solide nella loro posizione mantenendo il diedro corretto di 1°75'30" praticamente orizzontale per la vista
Allegato:
122_4244.JPG
122_4244.JPG [ 98.73 KiB | Osservato 4448 volte ]

in fondo so notano i leveraggi del cinematismo dei pedali precedentemente fatti con la fusoliera
Allegato:
122_4245.JPG
122_4245.JPG [ 96.2 KiB | Osservato 4448 volte ]

provata la fusoliera a secco ... nessun problema
Allegato:
122_4248.JPG
122_4248.JPG [ 97.18 KiB | Osservato 4448 volte ]


Ciao alla prossima
Gianfranco :D


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: S 79 MM 24327
MessaggioInviato: lunedì 7 dicembre 2020, 13:06 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 13 agosto 2012, 17:52
Messaggi: 990
Ciao a tutti vediamo il circuito idraulico del sistema di ipersostentazione;
allora il 79 aveva un sistema molto avanzato pèr l epoca , infatti oltre alle alette freno ( flap) sul bordo d uscita della l ala aveva anche della elette Handley page sul bordo d entrata che ne aumentavano la superficie e ne modificavano il profilo aumentandone la portanza.
alette HP e alette freno agivano in concomitanza ( e anche con gli alettoni ma questo lo affronto al momento giusto nel wip dell I MAGO)
Tali alette( HP e freno) avevano due posizioni ; bloccate o libere in posizione libere erano completamente aperte fino ad una velocità di 145 Km/h poi man mano che la velocità aumentava per effetti dell aria su di loro si chiudevano fino a chiudersi completamente alla velocità di 210Km/h
In posizione bloccata rimanevano chiuse anche a velocità inferiori ai 210 m/h; a monte di tutto questo funzionamento c era un sistema idraulico che ora spiego
Allegato:
102_1467.JPG
102_1467.JPG [ 114.59 KiB | Osservato 4375 volte ]

Nello schema che ho fatto vediamo i componenti del circuito, la barra che attraverso dei leveraggi muove le HP e le alette freno è collegata ad un martinetto a doppio effetto (A) che nella sua parte superiore è caricato ad una pressione di circa 3 atm essendo collegato ad un serbatoio di accumolo (B) che si trova a tale pressione; a queste condizioni le alette sono libere e completamente aperte, la pressione dell aria all aumentare della velocità sarà sufficiente a vincere la pressione all interno della parte bassa del martinetto facendole chiudere.
La parte inferiore del martinetto è collegata ad una pompa a mano(D) ( quella che nel wip ho fatto e posto nella cabina piloti tra i due sedili dei piloti) che azionata avanti e in dietro pesca del liquido idraulico da un altro serbatoio non stagno ma a pressione atmosferica (C) facendo aumentare la pressione nella parte bassa del martinetto che sale e chiude le alette con una pressione molto maggiore delle 3atm presenti nella parte alta e tali alette rimarranno chiuse finchè con una piccola levetta presente sulla pompa a mano , tirandola attraverso un collegamento meccanico ( quello segnato in rosso) si bypassano i due stantuffi della pompa a mano che permettono il defluire del liquido dalla parte bassa del martinetto nuovamente verso il serbatoio C ristabilendo le condizioni iniziali
Nel disegno sono presenti anche delle valvole E di ritegno che permette il flusso del liquido solo nella direzione dal serbatoio C verso il martinetto A e la valvola F che è una valvola di sicurezza che in caso di eccessivo carico del martinetto per mezzo della pompa a mano ,si apre e impedisce il sovraccarico.
Bene dopo la descrizione vado a fare i pezzi per il modello:
fatto il martinetto con del filo elettrico , i serbatoi di accumolo ( quello subito alla destra del martinetto guardando il modello da davanti ) e quello di carico a pressione atmosferica tutto a sinistra fatti con dei tondini di legno tubi di collegamento ( come dal vero ) marroni con bande bianche a indicare che sono da alta pressione, con capillari di rame, la parte della pompa a mano situata sotto il pavimento della cabina piloti subito sutto i sedili con del plasticard
Allegato:
122_4253.JPG
122_4253.JPG [ 62.64 KiB | Osservato 4375 volte ]

Allegato:
122_4258.JPG
122_4258.JPG [ 70.09 KiB | Osservato 4375 volte ]

Allegato:
122_4256.JPG
122_4256.JPG [ 69.41 KiB | Osservato 4375 volte ]

Allegato:
122_4254.JPG
122_4254.JPG [ 63 KiB | Osservato 4375 volte ]

Allegato:
122_4260.JPG
122_4260.JPG [ 87.96 KiB | Osservato 4375 volte ]

Allegato:
122_4262.JPG
122_4262.JPG [ 75.34 KiB | Osservato 4375 volte ]


Ciao
Gianfranco :D


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: S 79 MM 24327
MessaggioInviato: venerdì 9 aprile 2021, 20:43 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 13 agosto 2012, 17:52
Messaggi: 990
Ciao a tutti vediamo anche a che punto sta quest altro 79....
terminati i longheroni ma prima tagliata la parte inferiore dell aletta freno che incollerò alla parte superiore che verrà tagliata dalla parte superiore dell ala
Allegato:
122_4276.JPG
122_4276.JPG [ 100.6 KiB | Osservato 2598 volte ]

andrà anche spianato lo scalino presente perchè il 3° longherone corre lungo il bordo in pratica la faccia anteriore dell alettone e dell aletta freno si trova subito dietro al longherone distanziata solo dalla misura della luce delle cerniere ( che non erano in asse con il piano mediano dell ala ma poste più in basso
Allegato:
122_4277.JPG
122_4277.JPG [ 85.44 KiB | Osservato 2598 volte ]

Allegato:
122_4278.JPG
122_4278.JPG [ 80.76 KiB | Osservato 2598 volte ]

Allegato:
122_4279.JPG
122_4279.JPG [ 115.91 KiB | Osservato 2598 volte ]

Allegato:
122_4280.JPG
122_4280.JPG [ 122.74 KiB | Osservato 2598 volte ]

Allegato:
122_4283.JPG
122_4283.JPG [ 114.8 KiB | Osservato 2598 volte ]


Ciao
Gianfranco :D


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: S 79 MM 24327
MessaggioInviato: giovedì 15 aprile 2021, 19:06 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 13 agosto 2012, 17:52
Messaggi: 990
Ciao a tutti , allora vediamo i serbatoi ; comincio con il fare i sei centrali il V I III tra il 1° e 2° longherone e il VI II IV tra il 2° e 3° longherone
I primi tre hanno le misure di ingombro massimo che sono ; il V III larghi 415mm alti 550mm e lunghi 1240mm il numero I largo 415mm alto 620mm e lungo 1140mm.
Per farli in scala devo aumentare lo spazio tra il 1° e 2 ° longherone che è troppo stretto , quindi scollato delicatamente con il taglierino e rincollato alla giusta misura
prima
Allegato:
122_4335.JPG
122_4335.JPG [ 111.23 KiB | Osservato 2480 volte ]

aggiustato
Allegato:
122_4340.JPG
122_4340.JPG [ 106.64 KiB | Osservato 2480 volte ]

questo arretramento comporterà nella parte inferiore un arretramento dell innesto delle forcelle del carrello che tra l altro è un bene perchè se montate come da kit le forcelle risultano perpendicolari al piano trasversale dell ala mentre nella realtà sono leggermente inclinate in avanti...
Allegato:
122_4337.JPG
122_4337.JPG [ 104.61 KiB | Osservato 2480 volte ]

Allegato:
122_4336.JPG
122_4336.JPG [ 111.81 KiB | Osservato 2480 volte ]

ora la misura in scala dei 415mm di larghezza dei serbatoi anteriori sarebbe 5,7mm mentre la misura della larghezza dei serbatoi posteriori (1115mm) sarebbe 15,4, per semplicità ho tolto 3 decimi al 15,4 e aggiunti al 5,7 in modo da ottenere misure più "tonde"
Allegato:
122_4338.JPG
122_4338.JPG [ 93.66 KiB | Osservato 2480 volte ]

Allegato:
122_4339.JPG
122_4339.JPG [ 107.41 KiB | Osservato 2480 volte ]

incollate due tavolette di compensato da 3mm per ottenere uno spessore di 6mm e ritagliati i tre serbatoi
Allegato:
122_4396.JPG
122_4396.JPG [ 94.85 KiB | Osservato 2480 volte ]

Allegato:
122_4400.JPG
122_4400.JPG [ 69.13 KiB | Osservato 2480 volte ]

il serbatoio I come detto era più corto ma più alto con una capacità maggiore degli altri di 10l
provati in sede
Allegato:
122_4398.JPG
122_4398.JPG [ 92.77 KiB | Osservato 2480 volte ]

Allegato:
122_4399.JPG
122_4399.JPG [ 95.96 KiB | Osservato 2480 volte ]

bene ci vanno , a questo punto sagomati
Allegato:
122_4401.JPG
122_4401.JPG [ 93.85 KiB | Osservato 2480 volte ]


Ciao
Gianfranco :D


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: S 79 MM 24327
MessaggioInviato: sabato 17 aprile 2021, 9:24 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 13 agosto 2012, 17:52
Messaggi: 990
Ciao a tutti , bene vediamo di ricoprirli:incollato del domopack sulle due facce laterali e poi rifinito con della carta vetrata
Allegato:
122_4402.JPG
122_4402.JPG [ 121.74 KiB | Osservato 2434 volte ]

su di una striscia di domopack largo quanto il serbatoio tracciate le 4 strisce chiodate del serbatoio per le paratie interne aiutandomi con una stecca di metallo e una siringa
Allegato:
122_4403.JPG
122_4403.JPG [ 122.59 KiB | Osservato 2434 volte ]

la parte a vista sarà l altro lato con la chiodatura in positivo
Allegato:
122_4407.JPG
122_4407.JPG [ 138.15 KiB | Osservato 2434 volte ]

fatte tutte
Allegato:
122_4408.JPG
122_4408.JPG [ 132.95 KiB | Osservato 2434 volte ]

incollate sull anima di legno
Allegato:
122_4411.JPG
122_4411.JPG [ 67.77 KiB | Osservato 2434 volte ]

aggiunti i due bocchettoni per il rifornimento dal dorso dell ala , anche se era sempre consigliato fare rifornimento dal bocchettone principale posto in una botola sul ventre dell aereo sotto la cabina dei piloti (gli unici due serbatoi che potevano essere rifornito solo dal dorso dell ala erano gli ausiliari X e IX posti nel poppino della gondola motore
Allegato:
122_4413.JPG
122_4413.JPG [ 69.8 KiB | Osservato 2434 volte ]

dei tre serbatoi su quello che andrà sotto l ala destra non ho fatto i bocchettoni che tanto non si vedranno....
Allegato:
122_4432.JPG
122_4432.JPG [ 63.9 KiB | Osservato 2434 volte ]

Allegato:
122_4433.JPG
122_4433.JPG [ 63.59 KiB | Osservato 2434 volte ]

montati al loro posto
Allegato:
122_4434.JPG
122_4434.JPG [ 97.48 KiB | Osservato 2434 volte ]

Allegato:
122_4435.JPG
122_4435.JPG [ 85.02 KiB | Osservato 2434 volte ]

Allegato:
122_4437.JPG
122_4437.JPG [ 82.28 KiB | Osservato 2434 volte ]

Allegato:
122_4438.JPG
122_4438.JPG [ 80.07 KiB | Osservato 2434 volte ]

non li ho semapizzati , perchè il rivestimento in gomma spugnosa ad alta densità avrebbe nascosto il lavoro di chiodatura ,perciò ho deciso di lasciarli in versione duralluminio a vista , come fu per i 79 corsa che parteciparono alle gare di velocità che li avevano non protetti per risparmiare sul peso ... nei 79 militari gli unici due serbatoi non semapizzati erano proprio il X e IX ausiliari

Ciao
Gianfranco :D


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: S 79 MM 24327
MessaggioInviato: lunedì 19 aprile 2021, 19:24 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 13 agosto 2012, 17:52
Messaggi: 990
Ciao a tutti con lo stesso sistema fatti gli altri tre serbatoi, sempre con misure in scala
Allegato:
122_4475.JPG
122_4475.JPG [ 75.83 KiB | Osservato 2378 volte ]

Allegato:
122_4469.JPG
122_4469.JPG [ 73.54 KiB | Osservato 2378 volte ]

appoggiata la fusoliera
Allegato:
122_4470.JPG
122_4470.JPG [ 106.74 KiB | Osservato 2378 volte ]

ora avendo rispettato le misure in scala , si nota come i bocchettoni di rifornimento stampati sul dorso dell ala siano in posizione errata; infatti dovrebbero essere spostati più verso la fusoliera così dove sono ora farebbero finire i serbatoi dentro la gondola motore
Allegato:
122_4465.JPG
122_4465.JPG [ 88.5 KiB | Osservato 2378 volte ]

e se confrontiamo con i disegni tecnici si ha la prova che così non va
Allegato:
122_4464.JPG
122_4464.JPG [ 131.9 KiB | Osservato 2378 volte ]

dal disegno si nota che il bocchettone più interno si trova praticamente a metà tra la fusoliera e la gondola mentre l altro è spostato appena più verso l esterno
Controllando sul modello tenendo conto che nella foto sotto il righello l incasso a destra corrisponde alla radice dell ala e quello a sinistra all incasso della gondola il bocchettone interno sta a 8mm su 17,5mm di distanza tra radice e gondola, direi che mi posso accontentare ...
Allegato:
122_4476.JPG
122_4476.JPG [ 78.98 KiB | Osservato 2378 volte ]


Ciao
Gianfranco :D


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: S 79 MM 24327
MessaggioInviato: giovedì 22 aprile 2021, 13:19 
Non connesso

Iscritto il: martedì 10 gennaio 2012, 13:01
Messaggi: 652
Località: Svizzera
Che bello, esce un capolavoro :shock:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: S 79 MM 24327
MessaggioInviato: giovedì 22 aprile 2021, 18:46 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 13 agosto 2012, 17:52
Messaggi: 990
Ciao Re460 :D grazie mille!
ci vorrà ancora un bel po per vederlo finito... c è ancora tantissimo lavoro da fare!
Allora ecco la rete di sfiati dei serbatoi;;
erano di colore azzurro e servivano a mantenere la pressione atmosferica all interno del serbatoio permettendo il regolare deflusso del carburante, anzi con l aereo in movimento aumentavano sensibilmente la pressione all interno ; infatti ogni serbatoio aveva una coppia di sfiati collegati ad un circuito sdoppiato che terminava fuori dall aereo in alto di fianco alla gobba con due prese in dinamica una a destra e una a sinistra , con l avanzare dell aereo l aria che entra a forza per via del movimento dell aereo in avanti finiva nel serbatoio creando una leggera sovrappressione che migliorava il deflusso del carburante dal serbatoio al collettore principale
Nella parte terminale del ramo di sinistra ( che è comunque in comunicazione con quello di destra ) quello dalla parte del motorista , all altezza della postazione del motorista c era un bocchettone con un tappo che poteva essere aperto , questo nel caso in cui per formazione di ghiaccio si fossero otturate le due prese esterne , aprendolo si ristabiliva il regolare sfiato ma a pressione atmosferica ( sufficiente comunque per il corretto deflusso)
Allegato:
122_4517.JPG
122_4517.JPG [ 80.41 KiB | Osservato 2293 volte ]

Allegato:
122_4519.JPG
122_4519.JPG [ 78.25 KiB | Osservato 2293 volte ]

Allegato:
122_4525.JPG
122_4525.JPG [ 96.53 KiB | Osservato 2293 volte ]

..e questo è lo stato dei lavori al giorno d oggi....

Ciao
Gianfranco :D


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 100 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 3, 4, 5, 6, 7

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice