Duegieditrice.it
https://forum-duegieditrice.com/

LA “DUEGI EDITRICE” ENTRA A FAR PARTE DELLA FONDAZIONE FS
https://forum-duegieditrice.com/viewtopic.php?f=20&t=109522
Pagina 3 di 3

Autore:  FRECCIA [ lunedì 23 maggio 2022, 10:54 ]
Oggetto del messaggio:  Re: LA “DUEGI EDITRICE” ENTRA A FAR PARTE DELLA FONDAZIONE F

Penso sia una cosa molto positiva per molti aspetti: primo la continuità, con i tempi che corrono dove chiudono attività a più non posso abbiamo una garanzia come Fondazione FS confermata e solida, avremo sicuramente più dati e informazioni di prima grazie agli archivi storici e non solo, spero in una cosa MOLTO importante: SQUADRA CHE VINCE NON SI CAMBIA quindi ok integrazioni ma speriamo non i soliti tagli a "rami secchi", per Benedetto non mi sembra il caso visto che non è secchissimo!!
OTTIMA SCELTA DA PARTE DI FONDAZIONE FS spero che anche tutti della 2G siano contenti.

Autore:  Miura [ lunedì 30 maggio 2022, 11:06 ]
Oggetto del messaggio:  Re: LA “DUEGI EDITRICE” ENTRA A FAR PARTE DELLA FONDAZIONE F

La mia speranza è che questo porti ad aumentare articoli, documentazione e altro sui bei vecchi treni di una volta, che sono il patrimonio dell'archivio di Fondazione FS. Magari riducendo un poco lo spazio dedicato ai treni odierni che, essendo oggi predominante su Tutto Treno, mi sta facendo passare la voglia di acquistarlo.

Autore:  Zampa di Lepre [ lunedì 30 maggio 2022, 14:31 ]
Oggetto del messaggio:  Re: LA “DUEGI EDITRICE” ENTRA A FAR PARTE DELLA FONDAZIONE F

Purtroppo quelli che potevano e sapevano scrivere dei "bei tempi andati" sono, ahimè, andati pure loro...

Quanto rimane di quel mondo si sta concentrando su TuttoTrenoStoria e anche lì, spesso, ci si limita a commentare, genericamente, una selezione di foto d'epoca senza approfondire più di tanto.

Devo dire comunque che vedo l'interesse per le epoche antecedenti la VI scemare rapidamente così come la consapevolezza di cosa era la ferrovia prima della sua banalizzazione....
...quindi forse è giusto così: che le riviste mensili scrivano solo dei "tram" (etr vari) e delle loco "pittate" o "a colori" (tutte espressioni di un nipotino, di un mio caro amico, curioso verso il mondo ferroviario e al tempo stesso dotato di un involontario sarcasmo).

Autore:  snajper [ lunedì 6 giugno 2022, 10:13 ]
Oggetto del messaggio:  Re: LA “DUEGI EDITRICE” ENTRA A FAR PARTE DELLA FONDAZIONE F

Zampa di Lepre ha scritto:
Purtroppo quelli che potevano e sapevano scrivere dei "bei tempi andati" sono, ahimè, andati pure loro...

Quanto rimane di quel mondo si sta concentrando su TuttoTrenoStoria e anche lì, spesso, ci si limita a commentare, genericamente, una selezione di foto d'epoca senza approfondire più di tanto.

Devo dire comunque che vedo l'interesse per le epoche antecedenti la VI scemare rapidamente così come la consapevolezza di cosa era la ferrovia prima della sua banalizzazione....
...quindi forse è giusto così: che le riviste mensili scrivano solo dei "tram" (etr vari) e delle loco "pittate" o "a colori" (tutte espressioni di un nipotino, di un mio caro amico, curioso verso il mondo ferroviario e al tempo stesso dotato di un involontario sarcasmo).


Io uguale: TT lo prendo solo se ci sono articoli che mi interessano davvero (l'ultimo che ho preso aveva un articolo sulla Diesel Fiat della SATTI) :oops:
Prendo TTM e TTS, gli speciali non tutti.

Autore:  Edelweiss [ martedì 7 giugno 2022, 8:46 ]
Oggetto del messaggio:  Re: LA “DUEGI EDITRICE” ENTRA A FAR PARTE DELLA FONDAZIONE F

A mio parere il fatto è che qui (sul forum, ma anche fuori) siamo per la maggior parte negli "-anta", e probabilmente ci attirano di più i treni e la ferrovia che abbiamo conosciuto da piccoli e che ci hanno fatto appassionare, piuttosto che i suppostoni / saponette / lavatrici nonché la "rete snella" di oggi... per cui li cerchiamo anche nelle nostre riviste preferite, a scapito della "modernità" che non ci esalta più di tanto.

Io da 8 riviste a cui ero abbonato, anche per motivi professionali (TT, iT, MF, La Vie du Rail, Voies Ferrées, Rail Passion, Railway Gazette International, International Railway Journal) sono passato a... zero (vuoi per ragioni di spazio, vuoi per scarso tempo da dedicare alla lettura).

Oltretutto, le news ormai si leggono su internet e quando arrivano stampate in edicola sono ormai vecchie di un mese o due, mentre gli approfondimenti "storici" sono più distaccati dal momento contingente, e hanno ancora un loro perchè quando li ritroviamo su carta (riviste, ma anche libri).

Un saluto

Edelweiss

Autore:  qdp [ lunedì 8 agosto 2022, 16:00 ]
Oggetto del messaggio:  Re: LA “DUEGI EDITRICE” ENTRA A FAR PARTE DELLA FONDAZIONE F

Congratulazioni alla redazione tutta e a Fondazione, notizia importante e bellissima, adesso disco verde e via libera verso un futuro che auguro pieno di soddisfazioni per tutta la filiera.
Giuseppe Randazzo aka QdP

Pagina 3 di 3 Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicol (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice