Oggi è martedì 21 settembre 2021, 14:39

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 27 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Tigri sulle elicoidali
MessaggioInviato: venerdì 23 luglio 2021, 9:32 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 13:02
Messaggi: 2375
Località: ROMA
Il problema è un altro. Io cambiai la vite senza fine con una del 656 lima ad un principio e la velocita viene drasticamente ridotta ( ma puo andare anche bene per chi non vuole far correre il treno)
Il problema principale è l accoppiamento con l ingranaggio che sta sotto alla vite senza fine; quest ultimo ha denti inclinati adatti per una vite a due principi ma non per quella ad uno solo.....e si rischia di mangiare l ingranaggio e rovinare il tutto.
Quindi occhio quando si effettuano delle prove.
Sarebbe utile avere in commercio una scelta di viti senza fine atte ai proprio scopi ma sarebbe ancor piu utile che i produttori facessero le cose fatte per bene. Una velocita idonea al mezzo ....che dia minimo e una velocita massima accettabile.....ma sicuramente non delle formula 1.

Brenner


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tigri sulle elicoidali
MessaggioInviato: venerdì 23 luglio 2021, 11:53 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 20 settembre 2006, 20:44
Messaggi: 4970
Località: Sorbolo di Sorbolo Mezzani (PR)
Qui il problema sono i motori.
Lo spazio per gli ingranaggi nei carrelli delle Tigri (e pure le italiche diesel da treno) è quello che è, e se ti affidi a motori non costruiti appositamente devi adattarti.
A suo tempo per ragioni di lavoro ho avuto rapporti con chi importava anche motori utilizzabili nel fermodellismo, anche gli Higarashi che usava Lima, le condizioni commerciali erano queste:
- campioni per prova = minimo 1000 pezzi
- ogni ordine minimo successivo alla prova = minimo 10000 pezzi
- ordini a programma
- progettazione e costruzione motore specifico = minimo qualche centinaia di migliaia dato che dipende dal tipo.
A suo tempo Lima per uniformità utilizzava un paio di tipi di motore.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tigri sulle elicoidali
MessaggioInviato: venerdì 23 luglio 2021, 12:15 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 13:02
Messaggi: 2375
Località: ROMA
Ah beh certo...ci sono motori lenti e motori piu veloci.....però se proprio vuoi montare un motore veloce per svariati motivi almeno accoppialo con la cascata di ingranaggi adeguata.
I modelli vanno progettati e sviluppati stando attenti a tutto...in primis al funzionamento.

Buona tigre a tutti

Brenner


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tigri sulle elicoidali
MessaggioInviato: domenica 25 luglio 2021, 8:33 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 2 marzo 2006, 19:02
Messaggi: 884
Io ho lasciato la E633, Lima, con le viti ad un principio, visto che al vero queste non vanno oltre i 130, mentre su una E632 056, Lima, ho adottato le viti a due principi montando però due carrelli provenienti da E652 Rivarossi.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tigri sulle elicoidali
MessaggioInviato: lunedì 26 luglio 2021, 7:12 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 21 novembre 2007, 21:03
Messaggi: 1449
Località: Castell'Arquato (PC)
Scusate la domanda sciocca... ma agire con le CV del decoder?
Ovviamente per chi ha intenzione di mettere in digitale le loco....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tigri sulle elicoidali
MessaggioInviato: venerdì 6 agosto 2021, 9:48 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 13:02
Messaggi: 2375
Località: ROMA
Giusto per la causa......l altro giorno finalmente, grazie ad un mio amico e alla sua fresa verticale, sono riuscito a dare gioco verticale al carrello centrale della mia 633, cosa che avevo gia fatto su un altra lima asportando appunto parte della zama dove poggiava il carrello.
Beh...la loco ora tira piu di prima, i due carrelli esterni ora poggiano senza che il carrello centrale ne disturbi la loro aderenza ma sopratutto noto una sensibile dolcezza di marcia che prima non aveva.
Prossima alla modifica la 652 hornby.

Brenner


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tigri sulle elicoidali
MessaggioInviato: venerdì 6 agosto 2021, 18:07 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 21 novembre 2007, 21:03
Messaggi: 1449
Località: Castell'Arquato (PC)
Se riesci a mettere un paio di foto , magari ci vengono buone.
A me sicuro molto.
Grazie mille.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tigri sulle elicoidali
MessaggioInviato: venerdì 6 agosto 2021, 19:53 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 13:02
Messaggi: 2375
Località: ROMA
Appena torno al plastico sicuramente..

Saluti

Brenner


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tigri sulle elicoidali
MessaggioInviato: venerdì 6 agosto 2021, 20:11 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 21 novembre 2007, 21:03
Messaggi: 1449
Località: Castell'Arquato (PC)
Tranquillo....no problema.
Ti ringrazio a nome mio sicuro, a nome degli altri non lo so.
Gracias.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tigri sulle elicoidali
MessaggioInviato: martedì 10 agosto 2021, 15:02 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 8:53
Messaggi: 5412
Località: Bruschi
Oltre alle foto anche una descrizione con un paio di misure di quanto avete asportata dalla zama...buone vacanze


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tigri sulle elicoidali
MessaggioInviato: mercoledì 11 agosto 2021, 11:46 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 13:02
Messaggi: 2375
Località: ROMA
Claudio se ricordo bene ho tolto 1 mm....ma sulla precedente loco tolsi 1.5 mm mettendo anche una molla per schiacciare il carrello sui binari.
Su questa niente molla e il carrello non deraglia aiutato anche dal fatto di avere il fusto del perno di sezione quadrata quindi non ne permette la rotazione ma solo la traslazione.

Brenner


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tigri sulle elicoidali
MessaggioInviato: lunedì 16 agosto 2021, 20:37 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 13:02
Messaggi: 2375
Località: ROMA
Ecco le foto dell intervento fatto sulla tigre. Ho voluto provare a mangiare un solo millimetro.....e a quanto pare è sufficiente.
È una soluzione gia vista qualche anno fa ma risolve egregiamente i problemi di trazione delle rigidissime tigri.

Brenner


Allegati:
20210816_181507.jpg
20210816_181507.jpg [ 294.44 KiB | Osservato 637 volte ]
20210816_181418.jpg
20210816_181418.jpg [ 168.79 KiB | Osservato 637 volte ]
20210816_181409.jpg
20210816_181409.jpg [ 172.45 KiB | Osservato 637 volte ]
20210816_180842.jpg
20210816_180842.jpg [ 263.3 KiB | Osservato 637 volte ]
20210816_181518.jpg
20210816_181518.jpg [ 193.72 KiB | Osservato 637 volte ]
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 27 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 12 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice