Oggi è lunedì 16 maggio 2022, 10:36

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 48 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: IDEE E PROGETTI: Progettare con o senza software?
MessaggioInviato: mercoledì 10 novembre 2021, 17:27 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 20 gennaio 2020, 9:52
Messaggi: 32
Mi permetto di esprimere la mia opinione su questo punto. Sono perfettamente d'accordo che se non hai in testa quello che vorrai realizzare nessun programma te lo farà mai. Mi pare e penso di essere vicino di età a TZ ed il mio plastico (iniziato nel 2005) lo ho costruito mettendo in pratica quello che avevo il mente, ho fatto un sacco di errori la prima volta: sbagliato curve, pendenze, messo troppi scambi in stazione le linee, ecc. Forte dell'esperienza lo ho ampliato, modificato, trovato il mio equilibrio di funzionamento (preferisco il genere passerella) e negli anni ho aggiunto importanti ingrandimenti, compresa stazione nascosta. Questi ultimi li ho progettati su carta millimetrata e due viste.
Quello che vorrei dire è che la mia generazione, essendo nata antecomputer (non ho nulla contro), aveva ed ha la capacità di vedere nella propria mente quello che si vuole realizzare. Lo dico avendo lavorato nel campo delle carrozzeria di auto. In ultimo il mio plastico è completamente analogico, sono quattro linee di cui una pap, su cui potrei far girare, alternandoli, in totale, 25 convogli. Gestirlo è relativamente facile, un sinottico con le interruzioni di linea e gli scambi, il principio è quello dei cataloghi Lima anni 60-70.
PS: nulla in contrario al digitale ed alle sue infinite possibilità, ma il Dirigente Movimento sono io..
Saluti a tutti
Beppe


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: IDEE E PROGETTI: Progettare con o senza software?
MessaggioInviato: mercoledì 10 novembre 2021, 17:32 
Non connesso

Iscritto il: domenica 9 agosto 2009, 14:32
Messaggi: 96
Beppe53 ha scritto:
Mi permetto di esprimere la mia opinione su questo punto. Sono perfettamente d'accordo che se non hai in testa quello che vorrai realizzare nessun programma te lo farà mai. Mi pare e penso di essere vicino di età a TZ ed il mio plastico (iniziato nel 2005) lo ho costruito mettendo in pratica quello che avevo il mente, ho fatto un sacco di errori la prima volta: sbagliato curve, pendenze, messo troppi scambi in stazione le linee, ecc. Forte dell'esperienza lo ho ampliato, modificato, trovato il mio equilibrio di funzionamento (preferisco il genere passerella) e negli anni ho aggiunto importanti ingrandimenti, compresa stazione nascosta. Questi ultimi li ho progettati su carta millimetrata e due viste.
Quello che vorrei dire è che la mia generazione, essendo nata antecomputer (non ho nulla contro), aveva ed ha la capacità di vedere nella propria mente quello che si vuole realizzare. Lo dico avendo lavorato nel campo delle carrozzeria di auto. In ultimo il mio plastico è completamente analogico, sono quattro linee di cui una pap, su cui potrei far girare, alternandoli, in totale, 25 convogli. Gestirlo è relativamente facile, un sinottico con le interruzioni di linea e gli scambi, il principio è quello dei cataloghi Lima anni 60-70.
PS: nulla in contrario al digitale ed alle sue infinite possibilità, ma il Dirigente Movimento sono io..
Saluti a tutti
Beppe

Di sicuro si deve avere un idea. il software non fa altro che mettere precisione, prezzo e fattiblità ad un progetto che devi gia aver in mente


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: IDEE E PROGETTI: Progettare con o senza software?
MessaggioInviato: mercoledì 10 novembre 2021, 18:02 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 19:41
Messaggi: 2113
@ Beppe53

Anche nel mio caso certe soluzioni sono variate nel tempo rispetto l'idea originale e a realizzazione del tracciato già ultimata:
- erano previsti solo 2 tipi di circolazione: con 6 scambi nell'interconnessione principale, ovvero a doppio binario e a falso doppio binario, mentre poi gli scambi sono diventati 18 per poter avere qualsiasi tipo di circolazione anche banalizzata... sarebbe poi stata una sfida con me stesso nel realizzare l'elettronica di gestione ma ho vinto anche quella... :wink:
- all'interno degli elicoidi c'era ancora spazio per la posa di due binari di precedenza e gli ho aggiunti ma per quasi 20 anni non sapevo come farli gestire in automatismo... anche questa l'ho recentemente risolta.
- nel 2008 mi era attaccata un po' di americanite e mi è piaciuto comprare un po' di bestie americane... delle più grosse :lol: e anche se sul mio plastico di ambientazione alpina ci stanno come i cavoli a merenda ho voluto che potessero circolare su tutto il plastico ma ho purtroppo dovuto ritoccare 4 punti del tracciato ma niente di complicato... in sostanza oggi sull'intero impianto può circolare qualunque schifezza sia come materiale rotabile che come tipo di alimentazione... :mrgreen:

Ecco, in nulla di tutto questo avrebbe potuto essermi utile un software... :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: IDEE E PROGETTI: Progettare con o senza software?
MessaggioInviato: mercoledì 10 novembre 2021, 18:29 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 20 gennaio 2020, 9:52
Messaggi: 32
@TZ
Se oggi potessi rifare completamente il plastico, circa una ventina di mq; senza contare parti nascoste nei livelli, sicuramente non lo penserei così. Questo perchè negli anni fai tesoro anche degli errori commessi nel tuo primo plastico. Quello che vorrei far capire è che una delle più belle cose, a mio parere, nella costruzione di un plastico è quella di avere la capacità di vedere nella tua mente l'insieme e vederlo progredire nella pratica. Ciò non esime che tutti gli aiuti, sia analogici che digitali, siano utilissimi.
Saluti
Beppe


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: IDEE E PROGETTI: Progettare con o senza software?
MessaggioInviato: giovedì 11 novembre 2021, 0:01 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 19:41
Messaggi: 2113
Beppe53 ha scritto:
@TZ
......... avere la capacità di vedere nella tua mente l'insieme e vederlo progredire nella pratica.


Esattamente la sensazione in cui mi crogiolo da quando ho iniziato i lavori e nonostante siano trascorsi 26 anni mi fa sempre effetto... :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: IDEE E PROGETTI: Progettare con o senza software?
MessaggioInviato: giovedì 11 novembre 2021, 12:15 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 19 luglio 2013, 12:25
Messaggi: 129
Località: Carate Brianza
Se posso voglio anch'io portare la mia piccola esperienza; credo di essere vicino all'età di chi mi ha preceduto, e di plastici ne ho fatti più di uno.
Da giovane avevo la frenesia di vedere subito circolare i treni e di conseguenza mettevo e toglievo binari con poca cognizione e molta approssimazione.
Il risultato erano plastici "giocattolosi" dove il piacere di vedere circolare i treni era la predominante; nei plastici successivi ho fatto tesoro degli errori ma tutte le volte mi rendevo conto che potendo avrei potuto fare meglio.
Nell'ultimo plastico (pensato per la prima volta con l'ausilio di un software) il risultato è stato diciamo accettabile senza troppi compromessi.
Per dare corso ad una ristrutturazione edilizia ho da poco smantellato l'ultimo plastico; so che a lavori finiti avrò a disposizione uno spazio di circa 30 mq. per un nuovo plastico che sto già iniziando a pensare e per progettarlo mi avvarrò di un software.
Tutto questo per dire che comunque come dice Beppe53 (mio coetaneo) occorre si avere già in testa quello che si desidera e che secondo me il software aiuta moltissimo soprattutto in termini di tempo fra la prima stesura e l'ultima (quella forse definitiva) permettendo di vedere da dove si è partiti (la prima bozza per intenderci) e come si è evoluta l'idea iniziale.

Luigi


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: IDEE E PROGETTI: Progettare con o senza software?
MessaggioInviato: giovedì 11 novembre 2021, 13:10 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 20 settembre 2006, 20:44
Messaggi: 5168
Località: Sorbolo di Sorbolo Mezzani (PR)
Fondamentalmente progettare il plastico con il cad, magari disegnado in scala 1:1, serve a:
- evitare di spendere per materiali non necessari
- evitare salite e discese da pista nera di sci
- evitare di avere sorprese nella circolazione dei veicoli
- programmare l'avanzamento dei lavori con sicurezza
- evitare di fare un plastico pesante quintali quando bastano e avanzano i chili.
In pratica permette di vedere tutte quelli situazioni che procedendo un binario alla volta su un piano non meglio identificato non emergono.
Una cosa da dimenticare per un plastico più grande del tavolo da 6 del soggiorno, è un piano liscio sul quale posare tutto il resto.
Bisogna anche dimenticarsi il plastico monoblocco, bisogna progettarlo e costruirlo a moduli (anche se tutti diversi) in modo da poterlo poi smontare senza distruggerlo, ma principalmnte per lavorare con comodità magari in una "officina": la stanza del plastico è bene sia il meno possibile invasa da polveri estranee e residui di lavorazioni.
E se abitate dal 3° piano in su i moduli devono entrare in ascensore.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: IDEE E PROGETTI: Progettare con o senza software?
MessaggioInviato: giovedì 11 novembre 2021, 14:04 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 16:31
Messaggi: 7325
Località: Fabriano
marco_58 ha scritto:
Fondamentalmente progettare il plastico con il cad, magari disegnado in scala 1:1, serve a:
- evitare di spendere per materiali non necessari
- evitare salite e discese da pista nera di sci
- evitare di avere sorprese nella circolazione dei veicoli
- programmare l'avanzamento dei lavori con sicurezza
- evitare di fare un plastico pesante quintali quando bastano e avanzano i chili.
In pratica permette di vedere tutte quelli situazioni che procedendo un binario alla volta su un piano non meglio identificato non emergono.
Una cosa da dimenticare per un plastico più grande del tavolo da 6 del soggiorno, è un piano liscio sul quale posare tutto il resto.
Bisogna anche dimenticarsi il plastico monoblocco, bisogna progettarlo e costruirlo a moduli (anche se tutti diversi) in modo da poterlo poi smontare senza distruggerlo, ma principalmnte per lavorare con comodità magari in una "officina": la stanza del plastico è bene sia il meno possibile invasa da polveri estranee e residui di lavorazioni.
E se abitate dal 3° piano in su i moduli devono entrare in ascensore.

Tutto bellissimo, poi, però, il plastico, lo fai?
C'è chi si ferma alla progettazione, chi si ferma a quello che serve per la progettazione, ma il plastico.....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: IDEE E PROGETTI: Progettare con o senza software?
MessaggioInviato: giovedì 11 novembre 2021, 14:06 
Non connesso

Iscritto il: martedì 21 marzo 2017, 12:08
Messaggi: 285
Sono anch'io coetaneo di Beppe e di gigi.
Ho iniziato a progettare il mio plastico nel 2012 avvalendomi di un software dedicato partendo dallo spazio a disposizione e da quello che, come già detto da altri, avevo in mente di realizzare.
La progettazione è durata diversi mesi, con modifiche, simulazioni e immagini in 3d offerte dal programma. Concordo con l'affermazione che usando il software si riescono ad ipotizzare tracciati (o parte di tracciati) in poco tempo, verificando la corretta geometria per poi tornare indietro se il tutto non piace o non realizza quanto desiderati.
Io ho stampato il tracciato in scala 1:1 e l'ho usato per posare i binari. Mi sono servito del software anche per le alzate delle salite/discese.
Il plastico è tutto in DCC (trazione, deviatoi, segnali e altro ancora), con feedback per il controllo con il PC.
A Beppe vorrei dire che in DCC è molto più semplice operare come Dirigente Movimento che in analogico, non avendo vincoli sull'alimentazione delle varie tratte di binario.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: IDEE E PROGETTI: Progettare con o senza software?
MessaggioInviato: giovedì 11 novembre 2021, 14:13 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 19:41
Messaggi: 2113
:? ...questo è il piano schematico che ho buttato giù alla svelta su Paint del mio impianto... e che forse ci capisco solo io... :lol:
https://i.ibb.co/yf5Wqr7/Piano-schematico-generale.jpg

Provate a consigliarmi un software per vedere se riesco a svilupparci il reale tracciato esistente sul plastico... :roll:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: IDEE E PROGETTI: Progettare con o senza software?
MessaggioInviato: giovedì 11 novembre 2021, 14:15 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 19 aprile 2006, 23:10
Messaggi: 519
Località: C.mare
Torrino-Pollino ha scritto:
Tutto bellissimo, poi, però, il plastico, lo fai?
C'è chi si ferma alla progettazione, chi si ferma a quello che serve per la progettazione, ma il plastico.....


...evidentemente anche farselo nella propria testa, e il PC aiuta moltissimo a "vederlo" quantomeno su un monitor, dà la sua soddisfazione.
Del resto non tutti hanno una stanza, uno sgabuzzino, uno spazio in garage da dedicare alla costruzione del plastico o non si hanno abbastanza risorse economiche, e alla fine il solo giocare a costruire tracciati e strutture di sostegno con sw semplici e gratuiti (SketchUp è un esempio lampante) ha il suo divertimento.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: IDEE E PROGETTI: Progettare con o senza software?
MessaggioInviato: giovedì 11 novembre 2021, 14:22 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 19:41
Messaggi: 2113
Etsero17 ha scritto:
Sono anch'io coetaneo di Beppe e di gigi.
.............
Il plastico è tutto in DCC (trazione, deviatoi, segnali e altro ancora), con feedback per il controllo con il PC.
A Beppe vorrei dire che in DCC è molto più semplice operare come Dirigente Movimento che in analogico, non avendo vincoli sull'alimentazione delle varie tratte di binario.


Al di là dei costi si comperano le varie scatolette e si collegano i connettori tra loro (e se si fottono le comperi nuove) abbastanza semplice e tutto perfetto... ma io mi sono divertito di più (oltre che fatto un notevole mazzo... ma fa parte anche questo dei miei hobby... :wink: ) a progettarmi e realizzarmi tutta l'elettronica rispettando il più possibile le caratteristiche degli impianti reali con cui ho lavorato per 40 anni.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: IDEE E PROGETTI: Progettare con o senza software?
MessaggioInviato: giovedì 11 novembre 2021, 14:54 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 20 settembre 2006, 20:44
Messaggi: 5168
Località: Sorbolo di Sorbolo Mezzani (PR)
Torrino-Pollino ha scritto:
...
C'è chi si ferma alla progettazione, chi si ferma a quello che serve per la progettazione, ma il plastico.....


Il materiale necessario è già in casa (così ho risparmiato tanto rispetto ai prezzi odierni :wink: )
Appena finito di preparare la stanza si mette in moto la sega circolare.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: IDEE E PROGETTI: Progettare con o senza software?
MessaggioInviato: giovedì 11 novembre 2021, 18:23 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 20 gennaio 2020, 9:52
Messaggi: 32
Buona sera a tutti
il mio plastico non corrisponde alle idee che vengono esposte per i seguenti motivi:
a) la parte principale è un monoblocco (diviso in tre parti) ma inamovibile- Ho fatto due aperture per poter accedere nella parti più lontane.
b) ho la fortuna di avere un locale tutto mio per potermi divertire. Per la protezione dalla polvere ho usato nylon leggerissimo appoggiandolo sul fondale e facendo sostegni a crociera con del cordino.
c) gli errori di costruzione fanno parte del gioco, a mio parere, e ti permettono di capire e migliorarti. come detto prima non sono assolutamente contrario a qualsiasi ausilio informatico a chi piace.
d) Dcc è bellissimo con tutte le possibilità che ti offre, io ho iniziato in analogico e non voglio cambiare alimentatori ed aggiornare la mia ottantina di loco per passarci, oltretutto ho le mie Lima di quando ero bambino (funzionanti) sulle quale sarebbe un problema serio credo. Faccio il DM e mi diverto così, in fondo quando ci giochi sai perfettamente come farlo funzionare,
Vi allego un link per una visione d'insieme:https://youtu.be/G03M0cvsQYE
Saluti a tutti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: IDEE E PROGETTI: Progettare con o senza software?
MessaggioInviato: giovedì 11 novembre 2021, 19:14 
Non connesso

Iscritto il: martedì 21 marzo 2017, 12:08
Messaggi: 285
Tz ha scritto:

Al di là dei costi si comperano le varie scatolette e si collegano i connettori tra loro (e se si fottono le comperi nuove) abbastanza semplice e tutto perfetto... ma io mi sono divertito di più (oltre che fatto un notevole mazzo... ma fa parte anche questo dei miei hobby... :wink: ) a progettarmi e realizzarmi tutta l'elettronica rispettando il più possibile le caratteristiche degli impianti reali con cui ho lavorato per 40 anni.


Sinceramente i costi li definirei più che buoni (per fare un esempio: motorizzazione deviatoio compreso decoder=5€). Io ho preferito usare componentistica disponibile e direi affidabile (dato che sono 6 /7 anni che funzionano senza problemi) e dedicare il tempo alla costruzione dei deviatoi e caseggiati.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 48 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice