Oggi è martedì 11 maggio 2021, 21:14

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 25 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Macchinisti ubriachi
MessaggioInviato: domenica 28 aprile 2019, 19:35 
Non connesso

Iscritto il: sabato 4 luglio 2009, 22:25
Messaggi: 3893
Località: Brescia
Brescia, macchinisti ubriachi: soppresso treno per Napoli
Intervenuta la Polfer, passeggeri trasferiti a Milano per prendere un altro Frecciarossa

Il treno viene soppresso perché i macchinisti sono ubriachi. È successo domenica mattina a Brescia.
Lo riferisce l’Ansa citando fonti della polizia ferroviaria: il Frecciarossa 9604 che doveva partire alle 5.17 da Brescia diretto a Napoli è stato soppresso in stazione a causa dello stato di ubriachezza dei macchinisti.

È stato il capotreno a segnalare il fatto alla Polfer, intervenuta sul posto assieme alla polizia stradale per effettuare il test dell’etilometro.

La cancellazione del treno “è stata disposta dopo aver accertato la non idoneità dell’equipaggio alla conduzione del treno”, riferisce Trenitalia in una nota.
Il treno è rimasto chiuso e inaccessibile. I 67 passeggeri sono stati trasferiti con un regionale alla stazione di Milano Centrale dove sono stati fatti salire su un altro Frecciarossa diretto a Napoli.

VIRGILIO NOTIZIE | 28-04-2019 17:29

https://notizie.virgilio.it/top-news/br ... ref=libero


https://www.lastampa.it/2019/04/28/ital ... agina.html


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Macchinisti ubriachi
MessaggioInviato: domenica 28 aprile 2019, 20:14 
Non connesso

Iscritto il: sabato 21 gennaio 2006, 21:34
Messaggi: 1021
Località: Veneto
I nuovi nome e logo di ispirazione enologica sono già stati applicati su alcuni ETR 400.

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Macchinisti ubriachi
MessaggioInviato: domenica 28 aprile 2019, 21:11 
Non connesso

Iscritto il: martedì 28 marzo 2006, 17:03
Messaggi: 16648
Località: Dove i treni sono a vapore e gli scambi a mano
Non ci sono più i macchinisti di una volta, quelli reggevano fiaschi ...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Macchinisti ubriachi
MessaggioInviato: domenica 28 aprile 2019, 21:14 
Non connesso

Iscritto il: domenica 15 luglio 2007, 9:46
Messaggi: 6260
Località: Regione FVG
Omnibus ha scritto:
Non ci sono più i macchinisti di una volta, quelli reggevano fiaschi ...

Si usa infatti dire Una volta, una volta, quante cose si facevano una volta... :wink:

Bill ha scritto:
I nuovi nome e logo di ispirazione enologica sono già stati applicati su alcuni ETR 400.

Immagine

:lol: :lol: :lol: :lol: Ridere per non piangere.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Macchinisti ubriachi
MessaggioInviato: domenica 28 aprile 2019, 21:19 
Non connesso

Iscritto il: martedì 28 marzo 2006, 17:03
Messaggi: 16648
Località: Dove i treni sono a vapore e gli scambi a mano
snajper ha scritto:
Si usa infatti dire Una volta, una volta, quante cose si facevano una volta....
Infatti lo scrivo per esperienze dirette.
Soprattutto quando bazzicavo il vapore.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Macchinisti ubriachi
MessaggioInviato: lunedì 29 aprile 2019, 5:50 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 10 gennaio 2014, 7:20
Messaggi: 945
Pomeriggi estivi assolati in pianura padana con fermate (specialmente gli omnibus, ma non solo) anche con leggero prolungamento, con la sicurezza di recuperare il ritardo nel tratto successivo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Macchinisti ubriachi
MessaggioInviato: lunedì 29 aprile 2019, 6:37 
Non connesso

Iscritto il: martedì 26 ottobre 2010, 7:34
Messaggi: 1856
Località: la città delle tre T...
Ma secondo voi (mi rivolgo a macchinisti, ex e chi conosce bene la materia) con i sistemi attuali di controllo marcia è possibile "fare danni" o anche un macchinista ubriaco non potrebbe rappresentare un pericolo per l'incolumità dei passeggeri?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Macchinisti ubriachi
MessaggioInviato: lunedì 29 aprile 2019, 10:57 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 21 dicembre 2016, 20:37
Messaggi: 431
Sì è possibile.
Un esempio per tutti, ma ce ne sono molti: ingresso in Stazione MI C.le o, altra stazione di testa a tronchino fisso.
Se non freni per tempo, al momento opportuno, perchè magari l'alcool ti fa addormentare in prossimità del punto ultimo di frenata,
anche a soli 15 kmh con un treno completo sfondi il tronchino e finisci sulle passerelle viaggiatori, se non hai nemmeno iniziato la depressione in condotta generale . L'ultima boa è posizionata molto vicino al paraurti e gli ETR sono belli lunghi davanti.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Macchinisti ubriachi
MessaggioInviato: lunedì 29 aprile 2019, 11:26 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 20 settembre 2006, 20:44
Messaggi: 4732
Località: Sorbolo di Sorbolo Mezzani (PR)
Ma veramente, qualsiasi contratto di lavoro, o norma che regola i rapporti di lavoro, per situazioni analoghe prevede pasanti sanzioni (e ci mancherebbe pure). Il licenziamento, spesso è la più leggera.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Macchinisti ubriachi
MessaggioInviato: lunedì 29 aprile 2019, 16:27 
Non connesso

Iscritto il: sabato 21 gennaio 2006, 21:34
Messaggi: 1021
Località: Veneto
Omnibus ha scritto:
Non ci sono più i macchinisti di una volta, quelli reggevano fiaschi ...

Da ragazzino, ai tempi del vapore, alcuni macchinisti mi facevano salire in cabina durante le manovre. Appena salita la scaletta verso il tender (625) c'era una specie di cubo, che serviva anche come sedile, che veniva utilizzato come piccolo ripostiglio dato che aveva il coperchio apribile. C'era un macchinista, anzi per la precisione un fuochista, che vi riponeva la propria cartella (gli zainetti non erano ancora stati inventati) da cui spuntava regolarmente un (uno solo però...) fiasco di vino rosso, e le visite a quella cartella non erano per niente rare...
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Macchinisti ubriachi
MessaggioInviato: martedì 30 aprile 2019, 6:12 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 19 luglio 2018, 18:19
Messaggi: 810
benissimo
belle cose da dire e di cui vantarsi
soprattutto quando lo stipendio lo paga il contribuente


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Macchinisti ubriachi
MessaggioInviato: martedì 30 aprile 2019, 6:28 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 7 dicembre 2007, 19:06
Messaggi: 1885
Località: TS, nel mitico nord-est :-)
aln668.1700 ha scritto:
benissimo
belle cose da dire e di cui vantarsi
soprattutto quando lo stipendio lo paga il contribuente

E ti pareva , che non saltava fuori il solito moralista che infila dentro la politica .... :|


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Macchinisti ubriachi
MessaggioInviato: martedì 30 aprile 2019, 20:41 
Non connesso

Iscritto il: martedì 28 marzo 2006, 17:03
Messaggi: 16648
Località: Dove i treni sono a vapore e gli scambi a mano
aln668.1700 ha scritto:
belle cose da dire e di cui vantarsi
Nessuno si sta vantando.
Bill ha solo raccontato una storia che era assai comune.
Ai miei tempi i ferrovieri si contendevano il primato con gli alpini.
Il 2 aprile a Venezia è stato licenziato un macchinista per un evento, successo a febbraio, identico a quello di Brescia.
E concordo con l'intervento precedente di Taurus.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Macchinisti ubriachi
MessaggioInviato: mercoledì 1 maggio 2019, 7:17 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 19 luglio 2018, 18:19
Messaggi: 810
Omnibus ha scritto:
Ai miei tempi i ferrovieri si contendevano il primato con gli alpini.

benissimo

Omnibus ha scritto:
Il 2 aprile a Venezia è stato licenziato un macchinista per un evento, successo a febbraio, identico a quello di Brescia.

ottimo

Omnibus ha scritto:
E concordo con l'intervento precedente di Taurus.

perfetto


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Macchinisti ubriachi
MessaggioInviato: venerdì 3 maggio 2019, 21:00 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 luglio 2009, 0:52
Messaggi: 4269
Località: San Germano Vi/Cropani Marina Cz
Ricordo il film "Il Ferroviere" interpretato e diretto da Germi...
Il tema veniva effettivamente trattato (tra i vari temi).

Li' (parliamo di un film fine anni 50) per uno che si era suicidato sotto l' Espresso, il macchinista con "fiasca" , per quanto quasi senza colpe, veniva punito e adibito in uno scalo merci (se non erro su una 835).


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 25 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice