Oggi è mercoledì 19 maggio 2021, 4:03

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 54 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Il mio primo plastico in H0
MessaggioInviato: sabato 13 febbraio 2021, 15:59 
Non connesso

Iscritto il: sabato 21 marzo 2020, 16:37
Messaggi: 24
Buongiorno a tutti! Da alcuni anni mi sono appassionato di modellismo ferroviario iniziando a leggere riviste e pubblicazioni su "come fare" il proprio plastico. Finalmente mi sono deciso a progettare il mio primo plastico. Ho uno spazio abbastanza ampio da poter utilizzare anche se basso, visto che si tratta di un sottotetto, e profondo circa 2 metri. Ho quindi deciso di sfruttarlo tutto per quanto riguarda la lunghezza, mentre per la larghezza vorrei lasciare 0,5 metri per poter almeno entrare nella stanza. Quindi il plastico potrebbe occupare circa 5metri in lunghezza e 1,5 in larghezza. Ho scelto come scala la H0 perché ho recuperato alcuni binari Piko da un amico che si sta trasferendo in una casa più piccola e deve liberarsi di un po' di roba.

Quindi ho iniziato a pensare ad un progetto abbastanza semplice come concezione, ma articolato almeno su due livelli. L'epoca di ambientazione che ho scelto è la IV. Personalmente mi piace vedere "girare" i treni sul plastico anche se è una cosa poco realistica, e mi piacerebbe poter dare un po' più di alternative al gioco con una buona parte di traffico merci. Per questo ho pensato di realizzare una stazione principale composta da 4 binari, dove 1 e 2 sono a servizio viaggiatori e permettono anche incroci, mentre 3 e 4 vengono dedicati esclusivamente al traffico merci. Le merci vengono movimentate grazie alla presenza di un magazzino con piano caricatore. A sinistra della stazione c'è la diramazione verso il porto che si trova oltre una collina. Per cui le merci possono raggiungerlo solo attraverso la diramazione della ferrovia. Per tutte le manovre di stazione e verso il porto viene usata una loco diesel. Ed è prevista una zona rifornimento e ricovero all'aperto. A servizio del plastico c'è una stazione nascosta formata da 3 binari passanti e da due binari tronchi con cui gestire una sorta di Pap con delle automotrici diesel.
Allegato:
PIANO 0.jpg
PIANO 0.jpg [ 56.25 KiB | Osservato 2776 volte ]



Attraverso due rampe diritte (pendenza max 2.5%) si accede al piano rialzato +140 rispetto al piano del ferro inferiore. Su questo piano c'è una linea di parata che sbuca dalla montagna, passa quasi parallela alla stazione principale, curva su un ponte e rientra nella montagna. Su questa linea è raccordata una fabbrica (segheria o altro ancora da decidere) e c'è un piccolo villaggio. Sto pensando di fare una piccola stazione in questo punto in modo da poterla gestire con le automotrici.

Allegato:
PIANO 1.jpg
PIANO 1.jpg [ 45.09 KiB | Osservato 2776 volte ]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mio primo plastico in H0
MessaggioInviato: sabato 13 febbraio 2021, 17:36 
Non connesso

Iscritto il: domenica 3 gennaio 2010, 20:36
Messaggi: 9071
Località: la citta' della 3 t: torri, tortellini e ...
Piccolo fascio merci con MM nella stazione ?
Stefano.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mio primo plastico in H0
MessaggioInviato: sabato 13 febbraio 2021, 19:06 
Non connesso

Iscritto il: sabato 21 marzo 2020, 16:37
Messaggi: 24
bigboy60 ha scritto:
Piccolo fascio merci con MM nella stazione ?
Stefano.


Cosa intendi? Scusami ma alcune cose ancora mi sfuggono. Mettere altri binari oltre il 3 e 4?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mio primo plastico in H0
MessaggioInviato: sabato 13 febbraio 2021, 23:58 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 16:31
Messaggi: 7256
Località: Fabriano
A me piace già così, pochi binari, ma metterei il rifornimento e la zona deposito, opposta al magazzino merci, all' altra radice scambi.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mio primo plastico in H0
MessaggioInviato: domenica 14 febbraio 2021, 0:29 
Non connesso

Iscritto il: domenica 3 gennaio 2010, 20:36
Messaggi: 9071
Località: la citta' della 3 t: torri, tortellini e ...
Fabio P ha scritto:
bigboy60 ha scritto:
Piccolo fascio merci con MM nella stazione ?
Stefano.


Cosa intendi? Scusami ma alcune cose ancora mi sfuggono. Mettere altri binari oltre il 3 e 4?


Scusa, azzera, ho frainteso lo schema.
Stefano.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mio primo plastico in H0
MessaggioInviato: domenica 14 febbraio 2021, 10:20 
Non connesso

Iscritto il: sabato 21 marzo 2020, 16:37
Messaggi: 24
Vi mostro l'immagine 3D del plastico. Ho rivisto la parte Magazzino con piano caricatore inserendo una rimessa loco. Il piano caricatore è servito da un solo binario mentre l'altro va direttamente al piazzale. Nella parte superiore ho spostato la fabbrica sulla sinistra ed ho previsto l'inserimento di una stazione sulla destra a servizio del piccolo borgo (non visibile nel render). Il binario in stazione è unico mentre il secondo binario è un tronchino di manovra per spostare i vagoni da e verso la fabbrica.

Allegato:
snapshot.jpg
snapshot.jpg [ 93.35 KiB | Osservato 2513 volte ]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mio primo plastico in H0
MessaggioInviato: domenica 14 febbraio 2021, 11:04 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 20 settembre 2006, 20:44
Messaggi: 4739
Località: Sorbolo di Sorbolo Mezzani (PR)
E il salto della locomotiva nella stazione superiore come lo fai?
A meno che tu non consideri un eserciziono con solo mezzi automotori e piazzale col minimo indispensabile tipico degli ultimi 20 anni al reale, ma ciò non si sposa con il raccordo industriale: in linea un treno (anche una tradotta) non può circolare senza cabina di manovra sul veicolo di testa senso marcia.*

Anche nella stazione inferiore, la derivazione per la rimessa è più logica e funzionale derivarla dal binario 4, oppure in derivazione verso destra dal binario per il porto.
E il magazzino merci ha normalmente il binario dall'altro lato oppure da entrambi, nell'uso quotidiano ad un lato di attestano i carri e dall'altro i mezzi stradali: non per nulla il piano dei carri è alla stessa altezza di quello dei camion.
L'altro binario del piazzale merci di solito lascia spazio all'affiancamento dei camion ai carri per il trasbordo diretto, in mezzo c'è lo spazio di manovra per i veicoli stradali.


*
Per informazione, quando un raccordo industriale è in piena linea, il raddoppio del binario per il salto della locomotiva è fatto all'interno del raccordo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mio primo plastico in H0
MessaggioInviato: domenica 14 febbraio 2021, 11:28 
Non connesso

Iscritto il: sabato 21 marzo 2020, 16:37
Messaggi: 24
marco_58 ha scritto:
E il salto della locomotiva nella stazione superiore come lo fai?
A meno che tu non consideri un eserciziono con solo mezzi automotori e piazzale col minimo indispensabile tipico degli ultimi 20 anni al reale, ma ciò non si sposa con il raccordo industriale: in linea un treno (anche una tradotta) non può circolare senza cabina di manovra sul veicolo di testa senso marcia.*



Su questo punto non sono molto informato. Potrei anche pensare di eliminare il raccordo industriale e realizzare solo una piccola stazione servizio passeggeri effettuato con Aln e con binario unico.

marco_58 ha scritto:
Anche nella stazione inferiore, la derivazione per la rimessa è più logica e funzionale derivarla dal binario 4, oppure in derivazione verso destra dal binario per il porto.
E il magazzino merci ha normalmente il binario dall'altro lato oppure da entrambi, nell'uso quotidiano ad un lato di attestano i carri e dall'altro i mezzi stradali: non per nulla il piano dei carri è alla stessa altezza di quello dei camion.
L'altro binario del piazzale merci di solito lascia spazio all'affiancamento dei camion ai carri per il trasbordo diretto, in mezzo c'è lo spazio di manovra per i veicoli stradali.


Potrei spostare il magazzino e utilizzare un solo binario. Eliminerei quello nel piazzale ma lascerei la rimessa in linea con il binario del magazzino. Spostare tutto sul lato verso il porto porterebbe a schiacciare gli edifici addosso alla montagna.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mio primo plastico in H0
MessaggioInviato: domenica 14 febbraio 2021, 12:58 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 20 settembre 2006, 20:44
Messaggi: 4739
Località: Sorbolo di Sorbolo Mezzani (PR)
Spostando un binario sull'altro lato del magazzino e l'altro verso il lato esterno del piazzale non modifichi gli ingombi generali: usi solo più razionalemte e aderenti alla realtà gli spazi.
L'attuale binario della rimessa lo lasci, serve per la sosta di carri scartati per guasto o mezzi di servizio o meglio ancora come asta di manovra, anche allungandolo.
Anzi nella maggioranza dei casi l'accesso al magazzio merci è girato di 180°, i carri entrano nell'asta di manovra e poi spinti sui binari del magazzino: ragioni di sicurezza, con scambi a riposo sempre orientati verso l'asta.
Dal lato dell'uscita verso il porto sposti solo la rimessa, che sarà rivolta verso destra e considerando gli spazi non occupi di più, quindi per accedere in retrocessione alla rimessa la loco utilizza il binario verso il porto.
Di stazioni assimilabili alla tua in passato erano piene le linee ferroviarie.

In generale il plastico va bene, occorrono solo alcuni miglioramenti, così com'è già si presta sia ad un uso come passerella si come esecuzione di manovre.
Opportunamente "arredato" può spaziare dagli anni '50 ad oggi, cambiando solo i veicoli, andando da treni con 851/880 ai moderni autotreni diesel o elettrici, passando da tutto il resto.

Sul lato destro, al posto della classica montagna, che sembra più una improbabile duna da spiaggia, crea un altopiano con sopra un paese, collegato con una strada stretta alla stazione in quota, passando sul retro della fabbrica. Il porto va bene dov'è, magari consideralo di un lago o di un fiume quando non di un canale navigabile, in tal senso guarda tanti plastici francesi anche in scartamento ridotto. Anche qui di situazioni reali né trovi tante.
Magari il porto può fare riferimento ad una cava e a boschi nelle vicinanze per i tipi principali di merci movimentate, che fanno il paio con un altopiano.

Porto a parte, il mio plastico che inizio a costruire è pensato con in tal senso, con anche dell'altro, e oltre a rappresentare una ferrovia racconterà una storia di un luogo, per forza di cose non reale ma sicuramente realistico, considerato che condenso alcuni situazioni al reale esistenti o/e esistite.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mio primo plastico in H0
MessaggioInviato: domenica 14 febbraio 2021, 18:01 
Non connesso

Iscritto il: sabato 21 marzo 2020, 16:37
Messaggi: 24
Mi sono concentrato sulla parte superiore modificando in questo senso: stazione a servizio passeggeri con unico binario. Ci arrivano le automotrici con 4 servizi al giorno. Ho realizzato un'asta di manovra per il raccordo alla fabbrica.
Allegato:
PIANO 1.jpg
PIANO 1.jpg [ 59.35 KiB | Osservato 2387 volte ]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mio primo plastico in H0
MessaggioInviato: domenica 14 febbraio 2021, 18:23 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 19:52
Messaggi: 1647
Località: venezia
se la linea è passante, cioè va in due direzioni opposte, non trovo sensata una stazione di testa.
metterei il FV al centro , con due binari, mantenendo l'industria a sinistra e portando la zona merci a destra. Spazio per qualche casa ne rimane abbastanza.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mio primo plastico in H0
MessaggioInviato: lunedì 15 febbraio 2021, 21:22 
Non connesso

Iscritto il: sabato 21 marzo 2020, 16:37
Messaggi: 24
Altre modifiche effettuate nella parte superiore: stazione di testa spostata ed aggiunta secondo binario passeggeri. Aggiunto tronco di manovra binario 3. In questo modo la locomotiva merci che arriva in stazione può spingere i carri verso l'azienda raccordata. Quindi uscire , manovrare e tornare sulla linea principale. Il servizio passeggeri ovviamente continua ad essere svolto con le automotrici diesel
Allegato:
PIANO 1.jpg
PIANO 1.jpg [ 126.27 KiB | Osservato 2176 volte ]

Allegato:
PIANO 1_2.jpg
PIANO 1_2.jpg [ 116.9 KiB | Osservato 2176 volte ]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mio primo plastico in H0
MessaggioInviato: mercoledì 17 febbraio 2021, 11:23 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 febbraio 2006, 9:37
Messaggi: 1639
Buongiorno.
La stazione secondaria, così come configurata, è molto " fantasiosa" a mio avviso.
Perché non la imposti come stazione di transito su cui attestare qualche servizio?
Il porto, tema molto interessante sia per la ambientazione sia per lo esercizio, andrebbe, a mio avviso, minimamente potenziato con un paio di binari.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mio primo plastico in H0
MessaggioInviato: mercoledì 17 febbraio 2021, 18:09 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2006, 17:44
Messaggi: 434
Località: VR
A Federici ha scritto:
Buongiorno.
La stazione secondaria, così come configurata, è molto " fantasiosa" a mio avviso.
Perché non la imposti come stazione di transito su cui attestare qualche servizio?
Il porto, tema molto interessante sia per la ambientazione sia per lo esercizio, andrebbe, a mio avviso, minimamente potenziato con un paio di binari.

Però se alla stazione di testa venisse realizzato un tronchino per permettere il regresso del treno come per esempio Torre Pellice...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mio primo plastico in H0
MessaggioInviato: mercoledì 17 febbraio 2021, 20:47 
Non connesso

Iscritto il: sabato 21 marzo 2020, 16:37
Messaggi: 24
Enzo ha scritto:
A Federici ha scritto:
Buongiorno.
La stazione secondaria, così come configurata, è molto " fantasiosa" a mio avviso.
Perché non la imposti come stazione di transito su cui attestare qualche servizio?
Il porto, tema molto interessante sia per la ambientazione sia per lo esercizio, andrebbe, a mio avviso, minimamente potenziato con un paio di binari.

Però se alla stazione di testa venisse realizzato un tronchino per permettere il regresso del treno come per esempio Torre Pellice...


Modifica alla stazione di testa superiore. Binario servizio passeggeri e binario di manovra per il regresso. Più raccordo industriale.
Allegato:
PIANO 1.jpg
PIANO 1.jpg [ 258.01 KiB | Osservato 1789 volte ]


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 54 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 11 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice