Oggi è domenica 3 luglio 2022, 16:11

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1907 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 124, 125, 126, 127, 128  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: TREVISO, Deposito Locomotive e dintorni
MessaggioInviato: martedì 12 ottobre 2021, 21:14 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 6 agosto 2009, 22:02
Messaggi: 151
Giaguaro, sperando che tu legga ancora, volevo chiederti in che occasione le 668 3100 livrea originale, hanno raggiunto Belluno? Grazie mille


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TREVISO, Deposito Locomotive e dintorni
MessaggioInviato: mercoledì 13 ottobre 2021, 10:38 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 14:32
Messaggi: 548
Località: Dolomiti - NORD Italia
...visto che questo in questo post si parla generalmente anche della PNA-Calalzo PCC qualcuno ha prove documentali in merito all'esistenza ed al funzionamento del piano di carico di Rivalgo attivo durante la Seconda Guerra Mondiale?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TREVISO, Deposito Locomotive e dintorni
MessaggioInviato: domenica 9 gennaio 2022, 9:56 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 13 gennaio 2006, 13:38
Messaggi: 501
Località: fontaniva padova
Un'immagine del 1980, fatta in occasione di uno speciale.


Allegati:
345-1980.jpg
345-1980.jpg [ 94.87 KiB | Osservato 1597 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TREVISO, Deposito Locomotive e dintorni
MessaggioInviato: mercoledì 12 gennaio 2022, 19:44 
Non connesso

Iscritto il: martedì 9 marzo 2010, 13:23
Messaggi: 74
robbi663 ha scritto:
Giaguaro, sperando che tu legga ancora, volevo chiederti in che occasione le 668 3100 livrea originale, hanno raggiunto Belluno? Grazie mille


Ciao, scusami ma è da un po' che non leggevo il topic. Ricordo di avere visto una terna molti anni fa, prima del 2000, ferma in terzo binario a Belluno. Ma non feci né una foto (non c'erano gli smatphone sempre in mano) né segnai i numeri, ma ricordo con certezza che erano 3100. Non so in che occasione arrivarono, forse era una domenica. Chiesi a un ferroviere ma non mi seppe rispondere (anni dopo scoprii che era un manovratore).
Come ricordo un treno ordinario con vetture tipo Z ed eurofima, forse anche GC nei colori originali, sempre fermo in terzo binario. Ma non ricordo la composizione. Sul libro del compianto Roberto Tabacchi (credo la prima edizione) si vede un D445 a Castellavazzo con due GC (il resto del treno è nascosto). Forse il treno era lo stesso che vidi io...
Mi dispiace non poter essere più preciso. Magari qualcuno ha ricordi più nitidi dei miei...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TREVISO, Deposito Locomotive e dintorni
MessaggioInviato: giovedì 13 gennaio 2022, 20:44 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 6 agosto 2009, 22:02
Messaggi: 151
3100 a Treviso non ce ne furono fino al 2004 quando arrivarono da Verona , ed ovviamente erano già xmpr...se hai la certezza assoluta che fossero 3100 l'unica è che fosse un treno speciale...sulle Z ed eurofima, non vorrei che tu avessi beccato quel breve periodo a fine anni 80, inizio 90 in cui la freccia venne trasformata in IC..oppure si trattava di un altro speciale...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TREVISO, Deposito Locomotive e dintorni
MessaggioInviato: giovedì 13 gennaio 2022, 20:54 
Non connesso

Iscritto il: martedì 9 marzo 2010, 13:23
Messaggi: 74
robbi663 ha scritto:
3100 a Treviso non ce ne furono fino al 2004 quando arrivarono da Verona , ed ovviamente erano già xmpr...se hai la certezza assoluta che fossero 3100 l'unica è che fosse un treno speciale...sulle Z ed eurofima, non vorrei che tu avessi beccato quel breve periodo a fine anni 80, inizio 90 in cui la freccia venne trasformata in IC..oppure si trattava di un altro speciale...


Per le 668 non era un treno ordinario; ricordo bene che era una terna di 3100. Se ricordo bene arrivavano da Verona, ma non le vidi più.
Anche il convoglio di Z era uno speciale. La freccia non ebbe mai in composizione le Z/eurofima/GC anche quando era IC.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TREVISO, Deposito Locomotive e dintorni
MessaggioInviato: giovedì 13 gennaio 2022, 23:25 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 6 agosto 2009, 22:02
Messaggi: 151
Sarebbe interessante risalire alla natura di questi treni..


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TREVISO, Deposito Locomotive e dintorni
MessaggioInviato: sabato 15 gennaio 2022, 21:19 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 6 febbraio 2006, 13:44
Messaggi: 149
magnoliagreen ha scritto:
...visto che questo in questo post si parla generalmente anche della PNA-Calalzo PCC qualcuno ha prove documentali in merito all'esistenza ed al funzionamento del piano di carico di Rivalgo attivo durante la Seconda Guerra Mondiale?

Ci sono: la descrizione dei lavori fatti durante la prima guerra riportata in libri recenti; le annotazioni nei fascicoli orario fino agli anni Cinquanta circa; le tracce della sede dei due binari deviati e del segnalamento di protezione; una foto dove si intravede il binario deviato lato Piave.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TREVISO, Deposito Locomotive e dintorni
MessaggioInviato: domenica 16 gennaio 2022, 12:23 
Non connesso

Iscritto il: martedì 4 maggio 2010, 21:59
Messaggi: 272
Località: Casarsa della delizia(PN)-
Uscita da Tuttotreno gennaio 2022

Pensavo ci fosse un corposo contributo in merito a questo amato deposito e la sorpresa è stata amara. Oltre non aver citato la presenza di aln556 e Aln 668 serie 1200 non hanno messo più di una foto cn una 744 demolenda. Che tristezza


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TREVISO, Deposito Locomotive e dintorni
MessaggioInviato: domenica 16 gennaio 2022, 21:54 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 6 agosto 2009, 22:02
Messaggi: 151
daniele626 ha scritto:
Uscita da Tuttotreno gennaio 2022

Pensavo ci fosse un corposo contributo in merito a questo amato deposito e la sorpresa è stata amara. Oltre non aver citato la presenza di aln556 e Aln 668 serie 1200 non hanno messo più di una foto cn una 744 demolenda. Che tristezza


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


Ora, non conosco la struttura degli articoli dedicati ai depositi, ma , volendo fare l'avvocato del diavolo, non è che venga analizzata solo una determinata parte dell'intera storia (es. determinati rotabili, o determinate epoche o annate)???
Mi pongo questo dubbio perché,non citare ciò che hai riportato, è una mancanza veramente troppo grande, aggravata dal fatto che la sede editoriale di questa rivista è nella stessa regione del deposito, quindi mi aspetto che si riescano a reperire molte più informazioni rispetto alle altre zone d'Italia....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TREVISO, Deposito Locomotive e dintorni
MessaggioInviato: domenica 16 gennaio 2022, 22:43 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 20 settembre 2006, 20:44
Messaggi: 5219
Località: Sorbolo di Sorbolo Mezzani (PR)
Parlo avendo tutti i numeri precedenti a partire dal 6.
Al deposito di Treviso è stato dedicato lo stesso spazio degli altri presentati in precedenza: quindi dov'è il problema?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TREVISO, Deposito Locomotive e dintorni
MessaggioInviato: lunedì 17 gennaio 2022, 9:55 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 29 gennaio 2010, 13:56
Messaggi: 2725
Località: Legnano (MI)
Ciao a tutti, gli inserti dei depositi si focalizzano sul piano binari relativo agli anni '50/'60, quindi mi sembra normale che non siano menzionate le ALn 668.12XX dal momento che le prime unità sono di fine anni '70.

Ciao
Mattia


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TREVISO, Deposito Locomotive e dintorni
MessaggioInviato: lunedì 17 gennaio 2022, 9:59 
Non connesso

Iscritto il: martedì 4 maggio 2010, 21:59
Messaggi: 272
Località: Casarsa della delizia(PN)-
Ok Mattia allora perché menzionale le 668 serie 3000 che sono Degli ultimi anni. Non menzionando 345 e 445 , sembrano due righe buttate lì per riempire la pagina Il fatto è che nn sono L unico a pensarla così. Mio padre e altri suoi colleghi che ci hanno lavorato 40 anni condividono il mio punto di vista


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TREVISO, Deposito Locomotive e dintorni
MessaggioInviato: martedì 18 gennaio 2022, 10:11 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 29 gennaio 2010, 13:56
Messaggi: 2725
Località: Legnano (MI)
Ciao Daniele,

sono andato a riprendermi l'inserto, credo che chi abbia scritto il trafiletto volesse semplicemente prendere in considerazione quello che per lui sono stati i gruppi più rappresentativi di stanza a Treviso.
Infatti prende in considerazione in particolare il 1922 (100 anni fa), poi la fine degli anni '50, cui fa riferimento la planimetria allegata, e poi prende in considerazione le automotrici, saltando, è vero, le 1200.
Credo però che si debba tenere in considerazione che lo spazio a disposizione è quello che è, poche righe, quindi pretendere che vengano citati tutte le sigle delle macchine passate per Treviso sembra chiedere un po' troppo.
Come giustamente scriveva Marco, l'inserto è stato trattato esattamente come gli altri, se avessero dovuto prendere in considerazione tutte le macchine passate per Roma San Lorenzo, non sarebbero bastate 3 pagine!

Buona giornata
Mattia


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TREVISO, Deposito Locomotive e dintorni
MessaggioInviato: martedì 18 gennaio 2022, 10:16 
Non connesso

Iscritto il: martedì 4 maggio 2010, 21:59
Messaggi: 272
Località: Casarsa della delizia(PN)-
[WINKING FACE]


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1907 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 124, 125, 126, 127, 128  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice